Robin Thicke, nel video di 'Get her back' alcuni messaggi rivolti all'ex moglie

Si rivolge direttamente alla sua ex moglie, Robin Thicke, nel video del suo nuovo singolo "Get her back". La clip, diffusa in rete in concomitanza con la pubblicazione del singolo (il cui testo è dedicato proprio a Paula Patton (dalla quale Thicke si è separato lo scorso febbraio), vede il cantante "mettersi a nudo" davanti alla telecamera, cantando (con un tono un po' disperato) il suo amore per la donna - alcuni secondi del video ritraggono Thicke con il naso sanguinante. In sovraimpressione, poi, diversi messaggi sembrano raccontare quelli che sono stati i motivi della separazione dei due (in una sorta di botta e risposta): "Non avrei mai dovuto alzato la voce o fatto sentire così piccolo", scrive Thicke; "you drink too much", "you embarrassed me", "I can't make love to you anymore", risponde Paula.





"Get her back" anticipa il nuovo album di Robin Thicke, dedicato proprio alla Patton (non a caso porta per titolo "Paula"), in uscita il 1 luglio.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.