Rivelata l'ultima parola di Tupac Shakur prima di morire: 'Vaffan**lo'

Rivelata l'ultima parola di Tupac Shakur prima di morire: 'Vaffan**lo'

Andarsene mandando al diavolo la persona che ti sta davanti non è da tutti, ma del resto Tupac Shakur era un tipo particolare. Il cantante (New York, 16 giugno 1971 – Las Vegas, 13 settembre 1996), come noto, ebbe vari problemi - fu peraltro il primo artista della storia a festeggiare in prigione un suo album al primo posto nelle classifiche USA - e non era un tipo facile. Solo oggi si sa quali esattamente siano state le sue ultime parole prima di perdere conoscenza ed essere portato via in ambulanza. Il poliziotto Chris Carroll, una volta in forza al Las Vegas Metropolitan Police Department, intervistato da VegasSeven.com ha affermato che 2Pac ci lasciò con un bell'insulto. Il sergente Carroll fu il primo membro delle forze dell'ordine ad arrivare sulla scena della sparatoria, Flamingo Road angolo Koval Lane, Las Vegas, in cui il rapper era appena stato gravemente ferito da uomini che gli avevano sparato addosso da una Cadillac. Il cantante stava sanguinando copiosamente e il poliziotto gli domandò: "Chi ti ha sparato? Cosa è successo? Chi è stato?". Tupac lo ignorò. Carroll glielo chiese ancora, e l'artista lo ignorò nuovamente. "Poi, improvvisamente,











gli vidi in faccia, nei movimenti, che era cambiato. Passò dal non essere di aiuto al 'sono in pace'. Poi mi guardò dritto negli occhi. Io risposi allo sguardo e gli chiesi nuovamente: chi ti ha sparato? Lui fece un respiro profondo per far uscire le parole, aprì la bocca, pensai che avrei avuto un po' di cooperazione. Ma invece disse: vaffanculo". Pochi secondi dopo Shakur entrò in coma. L'ambulanza lo trasportò all'ospedale University Medical Center of Southern Nevada. Nel pomeriggio di venerdì 13 settembre 1996 il cantante morì. Il giorno dopo fu cremato. I killer non sono mai stati presi.
 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.