Prince, nuovo contratto con Warner: nuovo album e ristampa di 'Purple rain'

Prince, nuovo contratto con Warner: nuovo album e ristampa di 'Purple rain'

Il velo sugli impegni in agenda per i prossimi mesi di Prince l'ha sollevato, oggi, una nota diramata dalla Warner Bros: la major ha annunciato di aver siglato con il performer e compositore di Minneapolis un nuovo contratto che vedrà l'artista non solo pubblicare un nuovo album di inediti, ma anche tornare ad avere il controllo del proprio back catalogue.

Sul disco di inediti paiono, ad oggi, esserci pochi dubbi: come più volte lasciato trapelare negli ultimi mesi, la prossima fatica in studio dell'artista sarà "Plectrum electrum", il disco realizzato insieme alla sua nuova band, le 3rd Eye Girl, composta da Ida Neilsen al basso, Donna Grantis alla chitarra e Hannah Ford Welton alla batteria.

Registrato in presa diretta su supporti completamente analogici, l'album - ispirato, secondo quanto riferito dalla Neilsen a "Led Zeppelin e Jimi Hendrix" - includerà molto probabilmente i brani lasciati affiorare in Rete ad oggi, cioè "Pretzelbodylogic" e "Fallinlove2nite", quest'ultimo realizzato con il contributo di Zooey Deschanel, già anima insieme a M Wards degli She & Him.

E non è tutto: la prossima estate, in occasione del trentesimo anniversario della pubblicazione, tornerà sugli scaffali anche "Purple rain". Sesta prova in studio nella carriera di Prince, e originariamente concepito come colonna sonora dell'omonimo film diretto da Albert Magnoli, il disco è considerato una delle pietre angolari del rock moderno: con oltre tredici milioni di copie venduti nei soli Stati Uniti, e trainato dall'omonimo title track - che fu scelta come terzo singolo, dopo "When doves cry" e "Let's go crazy" e prima di "I would die 4 U" e "Take me with U", l'album valse al cantante e polistrumentista due premi Grammy. La nuova versione, della quale non sono stati resi noti i dettagli, raggiungerà il mercato sotto forma di edizione deluxe rimasterizzata digitalmente.

Il nuovo accordo sancisce definitivamente la pace tra l'etichetta e l'artista, i cui rapporti - specie a metà degli anni Novanta - furono per lo meno turbolenti: la tensione tra la label e Prince raggiunse il culmine nel 1996, quando la star di audefinì "schiava" della propria casa discografica cambiando il suo nome nel noto singolo e condannando polemicamente il mondo delle major. Al momento, tuttavia, i dettagli legali e economici del contratto non sono ancora stati resi noti: in particolare, resta da chiarire se Prince, in virtù del patto appena siglato, possa acquisire il controllo dei suoi master in toto o - più verosimilmente, almeno secondo l'analisi di Billboard - possa avviarsi a tornare in possesso delle sue opere progressivamente.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.