NEWS   |   Pop/Rock / 27/03/2014

Nuova teoria: così nacque in realtà 'Come as you are' dei Nirvana

Nuova teoria: così nacque in realtà 'Come as you are' dei Nirvana

"Come as you are, as you were/As I want you to be/As a friend, as a friend/As an old enemy": e chi non conosce "Come as you are" dei Nirvana, canzone tra le più conosciute dell'universo rock e secondo singolo da "Nevermind"? Nel corso degli anni si sono avvicendate varie teorie sul significato del testo, che ai tempi Kurt Cobain si era limitato a definire "parla della gente e di come ci si aspetta che si comporti". Ora però una nuova interpretazione si affaccia prepotentemente. Charles R. Cross, autore del nuovo libro "Here we are now: the legacy of Kurt Cobain and Nirvana", ha affermato che lo scorso 20 marzo, durante la sua conferenza ad Aberdeen (Washington), è stato avvicinato da un cittadino che gli ha portato una possibile "prova" delle origini del testo. L'uomo ha mostrato allo scrittore la pubblicità, risalente agli anni Quaranta, di un albergo di Aberdeen, il Morck, il cui motto era esattamente "Come as you are". Ma Kurt che ci azzecca? Presto detto. L'autore ha riferito a "Billboard" che l'hotel, oggi abbandonato, era proprio quello in cui spesso Cobain si recava durante i mesi da lui vissuti come
"senzatetto". Inoltre il Morck era il posto presso il quale Kurt andava a visitare un amico, un grasso alcolista da lui chiamato Fat Man. Insomma il motto potrebbe essere rimasto nel subconscio del cantante. Cross ha affermato che chiaramente non si saprà mai se la genesi del brano sarà stata proprio quella, ma - ha aggiunto - "è un risvolto affascinante".




Contenuto non disponibile







Registrato nel maggio '91, il singolo "Come as you are" uscì nel marzo '92. In Gran Bretagna entrò in Top 10, mentre negli USA in realtà non fu un grande successo (come del resto accaduto a molti pezzi poi diventati "storici") terminando la corsa al numero trentadue.
 

Scheda artista Tour&Concerti
Testi
BEATLES
Scopri qui tutti i vinili!