Janis Joplin, nel musical il brano 'perduto' 'I'm gonna rock my way to heaven'

Janis Joplin, nel musical il brano 'perduto' 'I'm gonna rock my way to heaven'

Si intitola "I'm gonna rock my way to heaven" il brano "perduto" inserito nel musical sulla vita di Janis Joplin"A night with Janis Joplin", inscenato al Lyceum Theatre di Broadway, scritto e diretto da Randy Johnson. Si tratta della canzone che il produttore Jerry Ragovoy realizzò specificamente per la leggendaria voce rock blues bianca, pochi giorni prima della morte dell'artista nel 1970 all'età di 27 anni.
Nello spettacolo il pezzo è eseguito da Mary Bridget Davies, la cantante che ricopre il ruolo della Joplin, ed è possibile ascoltarlo qui.

"Nel corso dei due anni che ho trascorso respirando questo spettacolo meraviglioso, Mary e io spesso abbiamo parlato della sfida di rivestire i panni di Janis, che è ovviamente un'impresa monumentale", ha spiegato Dan Chilewich, lead producer dello spettacolo che ha proseguito: "Mary è un'artista di grande passione e talento, l'ho vista interpretare questo ruolo nel totale rispetto dell'eredità di Janis e dei suoi fratelli, Michael e Laura Joplin.

Era molto elettrizzata all'idea di registrare per la prima volta un brano scritto appositamente per Janis dal grande Jerry Ragovoy. E guardarla eseguire il pezzo è stata una delizia per tutti i presenti, soprattutto per la moglie di Jerry, Bev Ragovoy, che è stata così generosa da permetterci di usare la canzone.".

La colonna sonora di "A night with Janis Joplin" sarà disponibile nei negozi a partire dal prossimo 11 febbraio.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.