Fleetwood Mac, John McVie migliora dopo il tumore

Fleetwood Mac, John McVie migliora dopo il tumore

Ci sono forti speranze per John McVie. Al membro cofondatore dei Fleetwood Mac, come riportato da Rockol nello scorso ottobre, era stato diagnosticato un tumore. I Mac avevano emesso questo comunicato col quale ben avevano spiegato il tutto: “I Fleetwwood Mac, che hanno appena concluso con grande successo la branca europea del loro tour mondiale, annunciano la cancellazione delle quattordici date previste in Australia e in Nuova Zelanda. John McVie, uno dei cofondatori e membri originari del gruppo, dovrà sottoporsi in quei giorni a un trattamento curativo contro il cancro. Siamo dispiaciuti di non poter tenere i concerti previsti; speriamo che i nostri fan australiani e neozelandesi, come pure i nostri fan di tutto il mondo, si uniscano a noi nei migliori auguri a John e alla sua famiglia”.

E' ora Stevie Nicks a fare il punto sullo stato di salute del bassista, nato a Londra 68 anni fa. Stevie, apparsa molto ottimista, ha detto alla rivista "Us": "Sta bene. Si sta facendo sottoporre ad un trattamento, ha fatto degli show il 30 e il 31, ne ha un altro domani sera e poi viene operato la settimana prossima. Sta bene. Andrà a posto. Non sono minimamente preoccupata per John. E' un uomo molto, molto forte e di poche parole". sebbene la data esatta dell'intervista non si conosca, si suppone che l'operazione sia stata eseguita da poco o stia per essere eseguita.




Contenuto non disponibile







John, che imparò a suonare nella zona di Ealing strimpellando canzoni degli Shadows, gruppo che ebbe successo anche in Italia con "Apache" del 1960, ha smesso di bere nel 1987 e da allora è "pulito".

 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.