Tony Iommi dei Black Sabbath è diventato dottore

Solo nello scorso agosto sembravano prevalere cupi pensieri. "A essere onesti, non ho idea di quanto ancora potrò ancora andare avanti", aveva affermato Tony Iommi "Adesso tratto la mia vita in modo molto diverso rispetto al passato.

Questa, per me, è una grande sfida: per il momento sta andando tutto bene, e le cure stanno proseguendo. Ma proseguiranno per il resto della mia vita, non solo per un periodo. Ogni sette o otto settimane torno in Inghilterra, faccio dieci giorni di cure e poi torno in tour. Credo che la mia malattia, in un certo senso, abbia aiutato tutti noi: ci ha riportati tutti alla realtà, facendoci capire come non si possa mai sapere quando quella che stai vivendo sarà l'ultima volta. Era facile dare tutto per scontato, prima: adesso tutti quanti appreziamo quello che abbiamo fatto e quello che ci resta da fare". Ma poi l'annuncio delle nuove date dei .Black Sabbath, tra le quali una in Italia (18 giugno all’Unipol Arena di Bologna), e ora l'assegnazione di un dottorato alla quale il chitarrista si è presentato apparentemente in buona forma.











Anthony Frank Iommi, 65 anni, madre italiana, grazie all'università di Coventry è infatti ora dottore. Il titolo honoris causa gli è stato assegnato "in riconoscimento al suo contributo al mondo della musica popolare e per il suo ruolo di uno dei fondatori della musica heavy metal, come pure per il suo status di figura tra le più influenti nell'industria discografica". "Non ci posso credere", si è schermito il dottor Iommi. "E' un grande onore".

 
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.