Classifiche, Billboard album chart: Drake al numero 1 con 650.000 copie

Classifiche, Billboard album chart: Drake al numero 1 con 650.000 copie

Finalmente un numero 1 con i numeri di una volta, i numeri dei tempi belli. "Nothing was the same" di Drake entra direttamente al primo posto della nuova classifica USA con 658.000 copie; il quantitativo rende il disco del canadese il secondo - ad oggi - più venduto dell'anno (nella prima settimana) dopo "The 20/20 experience" di Justin Timberlake che aveva debuttato con 968.000 pezzi smerciati nello scorso marzo. Anche i due precedenti lavori di Drake avevano esordito al vertice della chart a stelle e strisce, "Take care" nel 2011 con 631.000 copie e "Thank me later" nel 2010 con poco meno di mezzo milione. Da notare che questa è la quarta settimana consecutiva in cui, negli States, i primi tre album in classifica sono debutti. Dietro Drake arrivano i Kings Of Leon con "Mechanical bull" che parte con 110.000 unità mosse. Cher plana in terza posizione con il lunghissimamente rimandato "Closer to the truth"; il disco è il successore di "Living proof" del 2002 e costituisce il suo album dal migliore posizionamento di una carriera iniziata a metà anni Sessanta.

Subito dopo Cher entra un altro artista che ha iniziato a macinare musica negli anni Sessanta. E' Elton John, il cui "The diving board" apre sulla quarta piazza con 47.000 copie. Per il Rocket Man si tratta del diciottesimo album nella Top 10 USA. Il primo non-debutto è al quinto posto, dove ritroviamo "From here to now to you" di Jack Johnson che frana dal numero 1 ma aggiunge altre 37.000 copie. Con "Crash my party" di Luke Bryan fermo al 6, altra new entry sulla settima tacca dove approda l'omonimo dei Dream Theater.

Il trio dance Krewella entra all'ottavo col primo album "Get wet" che vende 27.000 copie. I Metallica rientrano in Top 10 per la prima volta dal 2008 e lo fanno con la colonna sonora di "Metallica: through the never". Chiude, in scivolata dal 2, "Off the beaten path" del 29enne cantautore country  Justin Moore. Questa settimana le vendite di album negli USA sono cresciute del 13% nei confronti di quelle della scorsa settimana e diminuite del 10% se comparate alle vendite della stessa comparabile settimana del 2012.
Consulta qui la USA Billboard Album Chart di questa settimana.
 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.