Sinead O'Connor pronta a denunciare Miley Cyrus

Sinead O'Connor pronta a denunciare Miley Cyrus

Eppure, con ogni probabilità, Sinead O'Connor aveva scritto a Miley Cyrus con tutte le buone intenzioni di questo mondo, veramente preoccupata per la piega che la ben più giovane collega sta prendendo. "Sono sinceramente preoccupata per te e per il fatto che le persone attorno a te ti abbiano fatto credere che sia in qualche modo 'cool' essere nuda e leccare un martello nei tuoi video", le aveva scritto Sinead con una lettera aperta. "Ti pregherei gentilmente di licenziare qualsiasi stro**o che non ti abbia messa in allarme, perché queste sono persone alle quali tu non importi. Al music business non gliene frega un ca**o di te, come del resto di noi tutti. Ti farà prostituire". Atto secondo, la replica.

Miley, forse senza riflettere troppo, ha twittato una frase piuttosto polemica paragonando l'irlandese dagli equilibri fragili ad Amanda Bynes, giovanissima attrice statunitense che lo scorso luglio è stata ricoverata in una struttura specializzata dopo una serie di episodi psicotici dovuti a un disordine psichiatrico. "Prima di Amanda Bynes c'era...", il tweet di Miley, allegando ad esso uno screenshot di una serie di tweet piuttosto strazianti e confusi scritti dalla O'Connor che chiede aiuto psichiatrico e parla degli psicofarmaci che deve assumere. Una replica - perlomeno - di scarso tatto che ha fatto imbufalire Sinead. Atto terzo, la controreplica. La 46enne dell'Isola di Smeraldo ha replicato accusando Miley d'averla presa in giro, peraltro con fatti di due anni fa, "in un periodo in cui non stavo bene e chiedevo d'essere aiutata". "Cioé, ma chi è che ti consiglia?", ha scritto incredula Sinead. "Ma hai idea di come sia stupido e pericoloso prendere in giro la gente che non sta bene? Soffrirai anche tu, un giorno. E' una maledizione che ti sei tirata addosso". O'Connor prosegue definendo il modo di comportarsi di Miley "irresponsabile" e ammonisce: "Rimuovi i tuoi tweet immediatamente o te la vedrai con i miei avvocati". Atto quarto, la contro-controreplica. Con una risposta stiracchiata, Miley dice a Sinead di non avere il tempo per scriverle una lettera aperta; ma, se vuole, si possono incontrare per parlare.

Atto quinto, ed è improbabile che sarà l'ultimo, la terza missiva della combattiva cantante di "Nothing compares 2U". Nella nuova lettera Sinead rinnova fermamente l'invito a rimuovere i tweet offensivi e ricorda che i suoi legali sono pronti ad entrare in azione.
 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.