Pussy Riot, Nadezhda Tolokonnikova interrompe lo sciopero della fame

Pussy Riot, Nadezhda Tolokonnikova interrompe lo sciopero della fame

Nadezhda Tolokonnikova delle Pussy Riot ha interrotto lo sciopero della fame che aveva iniziato nove giorni fa per protestare contro le condizioni, definite "disumane", della sua carcerazione. La musicista russa è detenuta presso la colonia penale numero 14. Tolokonnikova e Maria Alyokhina delle Riot, come noto, sono state condannate a due anni di prigione nell'agosto 2012 in seguito alla famosa  "preghiera punk" contro Vladimir Putin svoltasi presso una cattedrale di Mosca. Nello scorso luglio più di 100 musicisti famosi, tra i quali Madonna, Bruce Springsteen, Sting ed Elton John avevano chiesto alla Russia il rilascio delle due componenti delle PR. Effetto: zero. Nadezhda ha specificato: "Non termino lo sciopero della fame, lo sospendo e basta a causa dele mie condizioni fisiche che sono diventate preoccupanti". La musicista, 23 anni, nata a Norilsk e studentessa di filosofia presso l'università di Mosca, ha aggiunto che,











qualora la sua richiesta d'essere portata presso un altro istituto di pena non venga accolta, e non sia fatta chiarezza sulle condizioni di lavoro presso la colonia 14, riprenderà sicuramente lo sciopero della fame.

Tolokonnikova, che è sposata e ha una figlia, sta scontando la pena, che è stata contestata per la sua asprezza da Amnesty International, in
Mordovia, una repubblica federale russa.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.