Processo Michael Jackson, possibile conclusione la settimana prossima

Processo Michael Jackson, possibile conclusione la settimana prossima

Dura da così da tanto tempo che, dopo le prime fiammate di forte curiosità, l'attenzione si è affievolita e ormai quasi non fa più notizia. Anche perché degli ultimi giorni di Michael Jackson si è sentito tutto al primo processo, quello che sancì la condanna di Conrad Murray, mentre l'attuale è spesso composto da schermaglie legali.

Cose da addetti ai lavori, insomma. Sta di fatto che, dopo cinque mesi in cui si è cavillato anche sulle sfumature, il processo che vede Katherine Jackson - l'anziana madre del King of Pop - oppposta al promoter AEG Live si avvia alla conclusione. La fine potrebbe arrivare già durante la settimana prossima. L'ultimissima, come riporta la CNN, tra i pochi che commenta con una certa regolarità lo svolgimento, è che due dirigenti (il CEO Randy Phillips e il co-CEO Paul Gongaware) non saranno sentiti mentre Katherine Jackson potrebbe essere chiamata a rendere nuova testimonianza. La matriarca del clan Jackson ha parlato nello scorso luglio, quando in due circostanze ha reso due testimonianze definite "drammatiche" e in cui è parsa.




Contenuto non disponibile







 perdere la pazienza. Il caso, in cui naturalmente le due parti a Los Angeles sono rimaste sulle loro posizioni, e cioé da una parte Katherine Jackson che afferma che il figlio peggiorò sotto l'influsso di Murray mentre AEG sostiene che non ci sono prove certe di questo fatto, passa ora nelle mani dei giurati. La fine del processo potrebbe arrivare già giovedì 19 settembre, dopo che gli avvocati della famiglia Jackson avranno presentato nuove testimonianze che contesteranno la difesa di AEG.


 
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.