Alda Merini: un libro dedicato a Gaber, e un video con Celentano, Dalla e Vecchioni

Alda Merini: un libro dedicato a Gaber, e un video con Celentano, Dalla e Vecchioni
La collana Stile Libero della Einaudi pubblicherà a breve un nuovo libro di Alda Merini, “Clinica dell’abbandono”. Al volume sarà allegato un video curato da Vincenzo Mollica che la ritrae accanto ad Adriano Celentano, Lucio Dalla, Roberto Vecchioni e Nancy Brilli mentre balla, suona il pianoforte, canta alcune canzoni e declama le sue poesie. La poetessa milanese, che il 21 marzo compirà settantadue anni, interpreta per l’occasione “L’anno che verrà”, “Per 24 mila baci”, “O mia bela Madunina” e “E adesso spogliati”.

La Merini ha dedicato il libro “Clinica dell’abbandono” alla memoria di Giorgio Gaber. “L’ho sentito così mio…”, ha spiegato la scrittrice. “Era un attore di qualità incredibile, l’ho amato molto. Giorgio Gaber era anche Milano”. (Fonte: Corriere della Sera)
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.