In arrivo il prossimo 8 maggio il primo disco solista di Ziggy Marley

Si intitola "Dragonfly" e verrà pubblicato il prossimo 8 maggio il primo disco solista di Ziggy Marley, figlio della leggenda del reggae Bob Marley: il disco, scritto in Giamaica ma registrato a Los Angeles in compagnia dei produttori Ross Hogarth (già collaboratore di Metallica, Jewel e Keb Mo) e Scott Litt (storico produttore di R.E.M. recentemente alla corte degli Incubus), vede la partecipazione di ospiti importanti come chitarrista David Lindley, John Frusciante e Flea dei Red Hot Chili Peppers e il dj Chris Kilmore degli stessi Incubus. "Affrontare il lavoro come solista mi ha dato la possibilità di esprimere la mia individualità", ha dichiarato Ziggy Marley a proposito del suo nuovo album: "Questo disco ha un forte messaggio che arriva dall'essere sincero con me stesso e con quello che sento". L'artista, immediatamente dopo la pubblicazione di "Dragonfly", partirà per un tour promozionale, del quale però non sono ancora stati comunicati i dettagli.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.