Robin Thicke: sexy il video di 'Blurred lines'? No, comico

Se qualcuno pensava che il video di "Blurred lines" di Robin Thicke fosse sexy, se non addirittura erotico, si sbagliava.

Le ammiccanti signorine, sia (quasi) vestite nella versione "regolare" del clip sia svestite nella versione senza censura? Ma se non accennano neppure a ballare in modo sexy. Il video, secondo l'artista, insomma col sesso non c'entra nulla ed anzi è ispirato ad un "vecchio" comico britannico: Benny Hill, autore dello strampalato "The Benny Hill Show" che andò in onda - in varie edizioni - dal 1955 al 1991. Thicke, 35 anni, dal 2005 sposato con Paula che conosce dall'età di 16 anni, sentito dal "Times" ha affermato che il celebre video è nato dalla volontà di fare qalcosa di buffo e non certo di piccante. "Quando riguardo il video, mi fa sorridere", ha detto. "Non sembra un video pericoloso, siamo noi uomini a fare la figura degli sciocchi mentre invece le donne non dimenano il sedere e non fanno neppure balli sexy. E' un video sciocchino. In realtà volevo fare qualcosa alla Benny Hill, qualcosa di buffo".




Contenuto non disponibile







Intanto "Blurred lines" è appena diventato il 137° singolo nella sessantennale storia delle classifiche del Regno Unito a raggiungere quota 1 milione di copie vendute. L'album, anch'esso intitolato "Blurred lines", ha esordito al numero 1 della chart britannica facendo arretrare "Magna carta" di Jay Z in seconda posizione.

 
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.