'Hei! Negrita', il meglio sta per arrivare

'Hei! Negrita', il meglio sta per arrivare

In contemporanea all'esperienza sanremese, che li vedrà esibirsi sul palco dell'Ariston con il brano "Tonight", i Negrita annunciano l'uscita del loro best e del mini tour atteso ad aprile.

Il greatest hits, composto da diciannove brani, contiene anche tre inediti: uno è appunto il pezzo sanreme, il secondo è "My Way", attualmente in rotazione radiofonica, e il terzo è "Magnolia", un brano dalle atmosfere raggae, il cui titolo trae spunto dall'omonimo film. Il brano in gara al Festival di Sanremo "è un pezzo autoportante, autosufficiente, basato principalmente sull'aspetto ritmico", dicono i Negrita, "l'orchestra non suderà molto con noi. Avevamo proprio voglia di tirar fuori un'energia costruttiva e positiva, anche in un periodo particolarmente di merda come questo. Crediamo che serva un po', proprio come il cabaret nel dopoguerra". "Il brano non nasce appositamente per Sanremo", svelano, "ma faceva parte di una manciata di pezzi nuovi scritti subito dopo il tour estivo dello scorso anno. 'Tonight' ci è parso il più idoneo per andare a Sanremo e farlo da Negrita". Sull'inaspettata decisione di partecipare al Festival, la band commenta ironica: "E' più strano che ci abbiano preso. Sarà l'edizione più rock di tutti i tempi: Negrita, Bobby (Solo) e Little (Tony)". "Siamo andati", spiegano, "perché abbiamo sempre detto di no, forti dei principi che governano le menti dei giovani musicisti e un po' forse anche per paura. Adesso dopo dieci anni di attività, crediamo di non aver paura di una cosa del genere, perché siamo abbastanza sicuri di superare indenni l'appuntamento. In dieci anni abbiamo fatto sei lavori e diverse tournée a partire dal primo album, abbiamo, quindi, battuto tutti gli angoli d'Italia, ora abbiamo bisogno di un altro obiettivo: dobbiamo sfidare questa ruota, non è questione di vendere i dischi, noi vogliamo entrare in quelle case dove col nostro tipo di musica non entreremmo mai". Il volersi confrontare con una realtà poco in sintonia con il loro stile rock, com'è appunto quella del Festival, nasce nei Negrita anche dalla voglia di diffondere la propria idea di rock: "La nostra attitudine", spiegano, "è quella di portare un certo tipo di mentalità, più rock, in una nazione dove ogni volta che si nomina la parola rock c'è sempre chi storce il naso. E poi c'è rock e rock. C'è tanta musica italiana che a noi non piace e definiamo la nostra migliore di tanta altra, anche se si fa in Italia". Sul palco dell'Ariston, inoltre, la rock band toscana proporrà, nel tempo messo a disposizione per la performance a piacere, una cover di "Like a rolling stone" di Bob Dylan: "E' un brano che lega benissimo con quelle che sono le nostre radici", dicono, "e infileremo Claudia Gerini a suonare il basso con noi". All'esperienza sanremese seguirà il tour, che già da aprile li condurrà nei principali palazzetti d'Italia (vedi Concerti): "Le nostre sono sempre state tournée miste a club", sottolinea la bans, "questa volta faremo specialmente palazzetti, sperando di divertirci". Insieme alla raccolta "Ehi! Negrita", sarà pubblicata anche un'edizione limitata che conterrà, oltre all'album, anche un Dvd di 37 minuti, una specie di anticipazione di quello che sarà poi il Dvd integrale (110 minuti), nei negozi ad un mese dall'uscita del disco. .




Notizia realizzata con la collaborazione di http://www.musicaitaliana.com
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.