Marco Ongaro pubblica 'Dio è altrove'

Si intitola "Dio è altrove" il nuovo album di Marco Ongaro, dieci canzoni scritte interamente dal cantautore veronese, con la collaborazione del chitarrista Roby Ceruti, che ne cura anche la direzione artistica e l'arrangiamento. Ongaro, classe '56, esordisce in Spagna nell'83 con il nome d'arte O'gar. Pubblica poi il suo primo album in italiano nell'87, lavoro che conquista la Targa Tenco per la migliore opera prima dell'anno. Seguono altri due album, "Sono bello dentro" ('90) e "Certi sogni non si avverano" ('95). E nel 2000 si cimenta nella scrittura di un intero recital, da cui viene tratto il CD "Lasciatemi vivere". Dopo altre esperienze in ambito teatrale, arriva ora "Dio è altrove", realizzato con il nuovo gruppo La scorta, composto da Davide Rossi, Fabio Cobelli, Moreno Piccoli e lo stesso Roby Ceruti.


Notizia realizzata con la collaborazione di http://www.musicaitaliana.com
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.