Kendrick Lamar: basta coi riferimenti alla droga nei testi

Kendrick Lamar: basta coi riferimenti alla droga nei testi

"Molly" è il nome nel gergo della strada (insieme a "Mandy") utilizzato per indicare l'MDMA, comunemente nota come ecstasy o XTC - la droga divenuta popolarissima a partire dagli anni Ottanta.
E' un termine, "Molly", che si può trovare abbastanza comunemente nei testi di parecchi rapper e a quanto pare il giovane di Compton (California) Kendrick Lamar ha maturato un punto di vista personale sulla faccenda.

"Capita che scoppino delle mode e non è bello", ha detto Lamar ai microfoni di MTV. "A volte succede anche che certi artisti si facciano portabandiera di queste mode, ma in realtà non hanno lo stile di vita che fanno vedere e comunicano un messaggio sbagliato. E diventa anche banale dopo un po'".
Ha poi aggiunto che quando si creano fenomeni per cui tutti usano gli stessi riferimenti nei testi, non è una cosa positiva, perché non fa altro che annacquare e rendere meno forte l'impatto dell'hip hop, riducendolo a moda.

Lamar, durante l'intervista rilasciata, diplomaticamente non ha comunque fatto nomi - né ha esplicitato uno o più bersagli delle proprie critiche.



Contenuto non disponibile


Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.