Capodanno dietro le sbarre per 50 Cent

Capodanno dietro le sbarre per 50 Cent
Il rapper 50 Cent è stato arrestato il mattino del 31 dicembre a New York, in seguito ad una segnalazione anonima. La polizia ha ricevuto comunicazione di una SUV sospetta parcheggiata in seconda fila davanti al club Copacabana e all’arrivo sul posto, in auto c’era il rapper ed altri tre uomini con due pistole cariche (calibro 45 e 25 rispettivamente). Curtis Jackson (questo il vero nome di 50 Cent), è stato successivamente condotto alla più vicina stazione di polizia e formalmente accusato di possesso illegale d’arma da fuoco. Alla Shady Records intanto (etichetta fondata da Eminem che ha l’artista sotto contratto), negano che le armi appartenessero a 50 Cent, accusando invece la security d'averle lasciate incustodite nell'auto.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.