Madonna in pelliccia, e Stella McCartney s’arrabbia

Madonna in pelliccia, e Stella McCartney s’arrabbia
Stella McCartney, se non altro per differenza d’età, la pensa in modo diverso da papà Paul su parecchie cose. Ma i due sono assolutamente concordi su un punto, ed ovvero sul non-sfruttamento degli animali, sentimento peraltro loro infuso dalla scomparsa Linda. Sir Paul, con l’età, ormai ogni tanto abbozza quando qualcuno in sua presenza gli parla delle bistecche o gli fa vedere una bella borsa in pelle. Sua figlia Stella no. La stilista non le manda a dire, ed esprime chiaramente la propria posizione. Così, quando a Londra ha notato Madonna in pelliccia, Stella quasi ha vomitato. Se non si conoscessero, passi: il problema è che la signora Ritchie è sua amica, e l’ha anche aiutata col suo abito quando si è (ri)sposata. Per la cronaca, la Material Mum è apparsa con una pelliccia di agnellino. Al momento si sa solo che le due si sono viste, e che Stella ha raccontato per filo e per segno a Madge come esattamente si fabbrica una pelliccia, e come, secondo lei, tale indumento in realtà grondi sangue. Rivedremo Madonna in pelliccia? Pare di no.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.