Processo Michael Jackson. Primo testimone: 'Mai pensato potesse morire'

Processo Michael Jackson. Primo testimone: 'Mai pensato potesse morire'

Prosegue a Los Angeles il processo che vede la signora Katherine Jackson contrapposta al gigante dell'entertainment AEG Live per la morte di Michael Jackson. L'anziana donna, come noto, chiede ad AEG una fortissima somma di denaro. Che AEG, naturalmente, non si sogna neanche di darle. Si prevede che il processo possa durare ancora per circa due mesi e mezzo. Ieri è stata la volta del primo testimone prodotto da AEG. Stacy Walker, coreografa aggiunta, ha riferito alla corte di non aver notato alcun segno che il cantante fosse malato o potesse morire. "Mai e poi mai avrei pensato che ci avrebbe lasciati, o che potesse morire", ha detto Walker. "E' una cosa che proprio mai mi era passata per la mente". La coreografa ha ammesso che il Re del Pop era più magro rispetto ad anni prima, e che si vestiva con strati multipli di abiti; ma, basandosi sulle performance da lui eseguite negli ultimi due giorni di vita, Walker ritiene che l'artista fosse pronto per la serie di date londinesi. Precedenti testimoni avevano riferito che Jackson aveva i brividi, veniva nutrito da altri e pareva impreparato. Walker ha detto di non aver mai visto questo genere di cose, ma ha ammesso che il suo compito era quello di lavorare con altri ballerini e non direttamente con Jackson.




Contenuto non disponibile







 "In quel momento non stavo a guardare quel genere di cose. Adesso vorrei averlo fatto". ha detto.
 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.