Cortometraggio per i 12 anni di DFA Records. Guarda

Nel settembre del 2001 il musicista James Murphy (che fonderà l’anno successivo il progetto LCD Soundsystem), il produttore inglese Tim Goldsworthy (UNKLE) ed il manager Jonathan Galkin fondano a New York l’etichetta DFA Records. Sono trascorsi dodici anni e la DFA è ancora una label all’avanguardia e sinonimo di produzioni di qualità in ambito electro, disco e dance-punk, anche se le uscite sono meno frequenti rispetto al periodo d’oro della casa discografica, nel quale vennero lanciati, oltre agli stessi LCD Soundsystem, band come Rapture, Holy Ghost!, Hercules and Love Affair, YACHT, Factory Floor e molti altri. Per celebrare questo anniversario l’etichetta, in collaborazione con Red Bull Music Academy, ha realizzato un cortometraggio intitolato “Too old to be new, too new to be classic”, diretto da Max Joseph e narrato da Marc Maron. Il video, visibile qui sotto, include interviste agli stessi Murphy e Galkin, oltre ai contributi di diversi artisti e personaggi che negli anni hanno reso il marchio DFA una garanzia.  

Caricamento video in corso Link


Recentemente James Murphy ha fatto causa all’ex socio Goldsworthy, che ha abbandonato l’etichetta qualche tempo fa per far ritorno in Gran Bretagna, per aver utilizzato in modo improprio la carta di credito ed il conto corrente bancario intestato alla DFA Records e per non aver saldato alcuni debiti nei suoi confronti.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.