Comunicato Stampa: Ultimo appuntamento con P.U.D.I.C.O.

La redazione di Rockol non è responsabile del contenuto di questa notizia, che è tratto da un comunicato stampa. Artisti, etichette e aziende che vogliono rendere note le proprie iniziative attraverso la pubblicazione di un loro comunicato stampa in questa sezione possono indirizzare una e-mail a presskit@rockol.it. La pubblicazione dei comunicati è a discrezione della redazione.


Ultimo appuntamento al TUNNEL con
P.U.D.I.C.O. (Proposta Urbana Di Intrattenimento Con Orgasmo)

Con l’esibizione del "mestre" di Capoeira Baixinho che presenta, insieme ad 11 musicisti, il suo primo album "FuZuè" seguita dai dj set di due dei remixer: Maniaci de Dischi e Rollers Inc.

Siamo ormai giunti al termine di questo esperimento di novembre voluto da P.U.D.I.C.O. crew al Tunnel di Milano.
Un’ultima possibilità quindi, per il momento, di rientrare nel Tunnel con uno dei più riconosciuti maestri di Capoeira in Italia, Baixinho, che presenta il suo primo e recentissimo album "FuZuè", uscito il 21 novembre per Vitaminic, operatore leader in Europa per la fornitura di servizi di musica digitale, e distribuito da Edel. "FuZuè è un doppio album contenente nel primo CD 14 brani originali di Baixinho e nel secondo 6 remix di alcune tra le più promettenti realtà della scena elettronica italiana della scuderia RedBullHomeGroove.

Al Tunnel Baixinho si presenterà con 11 musicisti che suoneranno gli strumenti più disparati, dall’immancabile berimbau, al surdo, dal secchio alle congas, dal pandeiro al xequerè, dall’agogo (campanelli) al reco-reco, ma senza trascurare i classici basso, chitarra, tastiera.
Oltre alla performance musicale Baixinho e colleghi si esibiranno in uno spettacolo di Capoeira che coinvolgerà tutto il pubblico.
Al termine dell’esibizione si lascerà spazio "alle danze" con alcuni dei dj che hanno remixato due brani del secondo CD di Baixinho: i Maniaci dei Dischi e Rollers Inc. gettando così un ponte sonoro tra l’attuale "club culture" e la Capoeira, questa antica pratica brasiliana che intreccia danza, gioco, lotta e acrobazia e che sta diventando sempre più un fenomeno di costume in Italia.
Formazione: Baixinho (voce, berimbau, reco-reco); Medusa (voce, berimbau, surdo, secchio, conga); Montagna (secchio, pandeiro, conga); Grillo (pandeiro, surdo); Kal (voce, conga, padelle); Rosina (basso, chitarra); Danio (tastiera); Desengonçado (berimbau, pandeiro); Vermelinha (surdo); Coro (Vermelinha, Xupeta, Rosina, Mila).
Baixinho inizia a praticare la Capoeira a 15 anni fino a diventare istruttore.
Nel 1987 si stabilisce a Milano ed inizia a impegnarsi nella divulgazione di questa arte. Nel 1991 fonda "l’Associazione Italiana di Capoeira Filho de Sao Bento Grande", affiliata all’AICS (Associazione Italiana Cultura e Sport) facente parte del CONI, e la Capoeira viene così riconosciuta ufficialmente come sport. Nel 1999 inaugura, come già menzionato, la "Acadèmia De Capoeira", nella cui sede insegna quotidianamente a numerosi iscritti. Dal 1992 organizza annualmente l’"Incontro Nazionale di Capoeira", nel quale si tiene il "batizado" un cambio di cintura, a cui sono invitati tutti i Maestri ed alunni italiani.

Il "mestre" e il suo gruppo di alunni partecipano a numerosi spettacoli e ad iniziative sociali con scopi umanitari come il Festival Internazionale della Musica per la pace in Bosnia nel "Teatro Colosseo" di Torino, un laboratorio di Capoeira in Africa – a Lubango, Angola - organizzato nell’ambito del progetto Alisei patrocinato dall’ONU, un’esibizione di beneficenza per raccolta fondi LILA.

Fra le attività di Baixinho si ricordano la partecipazione alla realizzazione del video musicale "L’Ombelico del Mondo" di Jovanotti, la presenza come acrobata e mimo nell’opera lirica "La Gioconda" di Ponchielli, al Teatro alla Scala di Milano, la sua esibizione con gli allievi alla presentazione della nuova linea "Nokia", per finire con la partecipazione alla recente manifestazione "Tropicalia" al Fila Forum di Milano.


Il progetto Maniaci dei Dischi nato nel 1999 con la formula del dj team, coinvolge il produttore e dj Painè, dj Fonx e (dal 2002) il turntablist dj Herera e il bassista/produttore Roberto Fiorentini. Dediti soprattutto alla ricerca di vinili introvabili e a dj set a 4/5 piatti in tutta Italia, i 'Maniaci' sono in procinto di pubblicare le loro prime tracce per Temposphere Records e, nel 2003, il loro album.
Il duo ROLLERS INC. (MastroM e Dj Plasticone) nasce a Torino nel 1997, dopo precedenti esperienze musicali che vanno dall'hip hop alla techno. Il progetto è strettamente legato alla musica drum‘n’bass, parallelamente all'attività di dj, i Rollers Inc. sono impegnati nelle produzioni drum‘n’bass, in collaborazione con la Royality Records che ha pubblicato nel 2000 il loro primo singolo.
Il sito www.pudico.it è stato concepito e realizzato dalla web e multimedia agency mFactory. Con sede a Genova, mFactory si occupa di progettazione e disegno di siti web, soluzioni di e-business, content management, grafica e produzioni video. Si è distinta per i suoi progetti all'avanguardia, confermati dai premi ricevuti per il suo sito istituzionale (www.mfactory.it), e per l'ideazione della web community www.miodiario.net, una raccolta di diari interattivi, vincitrice di un premio agli Italian Web Awards 2002. Per informazioni: mFactory Tel. 010 2467788, info@mfactory.it.


Ingresso € 8,00 (7,00 se ne prenoti tre chiamando lo 02.33020820 o inviando una e-mail a info2@promopop.it )
Orari: dalle 22.30 in poi Luogo: Tunnel – via Sammartini, 30 –milano-
Informazioni al pubblico: P.U.D.I.C.O. crew:tel.02.33020820 info2@promopop.it
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.