Comunicato Stampa: Strung Out in concerto

La redazione di Rockol non è responsabile del contenuto di questa notizia, che è tratto da un comunicato stampa. Artisti, etichette e aziende che vogliono rendere note le proprie iniziative attraverso la pubblicazione di un loro comunicato stampa in questa sezione possono indirizzare una e-mail a presskit@rockol.it. La pubblicazione dei comunicati è a discrezione della redazione.


HARD STAFF PRESENTA:
GIOVEDI’ 21 NOVEMBRE @ TRANSILVANIA LIVE

STRUNG OUT in concerto
PRIMA DATA IN ITALIA PER UNA DELLE MIGLIORI BAND DEL PUNK MELODICO

Un autunno davvero ricco di proposte musicali all’insegna dell’hardcore, dopo la politica e l’irriverenza di Propagandhi, la durezza e il grind di Converge, ora arriva a Milano il ciclone sonoro Strung Out, uno dei gruppi di punta di casa Fat Wreck, la storica etichetta indipendente americana fondata da Fat Mike leader dei NOFX che ha nel suo rooster i migliori gruppi della scena punk hardcore mondiale.
La data milanese è la prima delle quattro italiane (il 22 saranno a Bassano del Grappa, il 23 a Pinarella di Cervia e il 24 a Roma) che sono la chiusura, per il quintetto californiano, di una lunga tournee fuori dagli States con diverse date in Australia e in Europa per la promozione dell’ultimo lavoro “An american paradox” uscito per Fat Wreck il 23 aprile scorso.

La storia degli Strung Out è lunga dieci anni durante i quali il gruppo capitanato dal cantante Jason Cruz (Jake Kiley e Rob Ramos alla chitarra, Chris Aiken al basso e jordan Burns alla batteria) si è affermato come uno dei gruppi di punta dell’hardocore internazionale alla pari di Pennywise, Lag Wagon e Nofx (solo per citarne alcuni), la loro proposta comprende tecnica musicale, aggressività e melodia, gli Strung Out hanno avuto il merito di emergere da un territorio dove il punk e l’hardcore sono di casa grazie alla loro ricerca musicale e alla loro attitudine “on stage”.
Strung Out si formano nel 1992 miscelando diversi generi musicali tra i quali il rock progressivo e il metal, dopo un primo 7” autoprodotto vengono inseriti nella scuderia Fat Wreck e nel 1994 esce il primo album per l’etichetta indipendente californiana: “Another Day In Paradise”, un disco che si inserisce di diritto tra i migliori album hardcore degli anni ’90, canzoni come Population Control e Drag Me Down sono veri e propri inni per chi ama i semplici riff di chitarra uniti alla velocità di basso e batteria.
Nel giro di pochissimo tempo esce un nuovo lavoro “Suburban Teenage Wasteland Blues”, che continua la strada del precedente e allarga il consenso di critica e pubblico, tanto che gli Strung Out partecipano tra il ‘96 e il ‘98, a praticamente tutte le date del Warped Tour (con Bad Religion, Pennywise, Offspring, Nofx e molti molti altri).
Con l’album “Element of Sonic Defiance”, si nota anche una compiuta maturità artistica della band che negli ultimi anni si concede poco on stage per ritornare alla grande nel 2002, album e tournee mondiale insieme, “An American Paradox”, è decisamente meno “tirato” dei precedenti, ma l’intensità delle canzoni non ha eguali, basta ascoltare Velvet Alley, la prima traccia del disco per rendersene conto.
Appuntamento imperdibile quello degli Strung Out in concerto al Transilvania Live, per chi ama le melodie hardcore ma anche per chi vuole assistere ad un ottimo concerto di un ottimo gruppo rock.

Inizio ore 21.00
Ingresso 12 €

Info @ pubblico: HARD STAFF s.n.c. Tel. 02.89422609 www.hard-staff.com
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.