Comunicato Stampa: Crummy Stuff, NadaSurf e Pyogenesis in concerto

La redazione di Rockol non è responsabile del contenuto di questa notizia, che è tratto da un comunicato stampa. Artisti, etichette e aziende che vogliono rendere note le proprie iniziative attraverso la pubblicazione di un loro comunicato stampa in questa sezione possono indirizzare una e-mail a presskit@rockol.it. La pubblicazione dei comunicati è a discrezione della redazione.

Rock Planet Productions
e Rock TV
presentano

"Rock TV Night"
con esibizione dal vivo di
Crummy Stuff, NadaSurf
e Pyogenesis

Giovedì 14 Novembre - Ore 22
al ROLLING STONE
Ingresso libero entro le 23. Dopo consumazione obbligatoria 6€.

Sono tre bands americane. Sono le tre ‘giovani promesse’ della Road Runner. Che ha deciso di farle conoscere a tutti, e lo fa portandoli in giro per il mondo attraverso il "Road Rage", un tour itinerante che ha già toccato gli USA e che ora tocca l’Europa. E l’unica tappa italiana è questa di giovedì 7 novembre all’interno della "Rock TV Night". Al Rolling Stone ovviamente…!
Partiamo con gli italiani Crummy Stuff, insieme dal 1994 – anno in cui pubblicano il loro primo demo "Non duri molto". E da subito per i ragazzi inizano i concerti e le partecipazioni a compilation come "Flower Punk Rock Compilation", "No time to panic" etc. Nel ’96 una lunga serie di concerti li porta fino in Spagna, dove hanno suonato nei Paesi Baschi e dintorni. A marzo del 2000 arriva l’album "Fuck €urope" (Ammonia Records), cui segue un tour che li vede protagonisti di concerti importanti come il Deconstruction Tour coi No FX, il Beach Bum Festival con Joe Strummer, fino ad aprire l’unica data italiana dei Bad Religion.
I NadaSurf sono americani, dell’area di NYC. Matthew Caws, Daniel Lorca e Ira Elliot fanno rock, nel senso più puro del termine, con sonorità che ricordano gruppi come Coldplay e Doves. Americani, dicevamo, ma con una ‘carriera’ europea: problemi con l’etichetta dei primi due album, la Elektra, ha fatto sì che alcuni loro lavori siano stati pubblicati prima in Europa (dove sono stati ottimamente accolti da pubblico e critica) che ‘in casa’. L’ultimo lavoro, "Let Go" (settembre 2002) rivela un’acquisita maturità negli arrangiamenti, di qualità rara per un album rock.
Arriviamo poi ai Pyogenesis, rock band tedesca che ha cominciato la propria attività musicale nei primissimi anni ’90, proponendo un ibrido di gothic e death metal, che suonava molto ‘Paradise Lost’. Il primo album, "Sweet X-Rated Nothings" (1995), rientra in questo genere, ma viene inspettatamente seguito, l’anno stesso, da un altro album, "Twinaleblood", in cui i reef heavy vengono spazzati via da un pop-punk che aliena loro parte del pubblico della prima ora. Due anni dopo "Unpop" conferma l’inversione di tendenza ‘stilistica’ della band, come pure l’album "P" del 2000.
La colonna sonora del resto della serata sarà all’insegna del rock ‘contaminato’: sul groundfloor musica crossover, rock ed hip hop a cura di Max Brigante e Ste Lucchese; sul 2nd floor musica ska, punk e indie con Dj Niki di Radio Rock FM.
Dall'archivio di Rockol - I talk show di Rockol per la Milano Music Week: “Il ticketing”
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.