Addio al 're della fisarmonica' Gervasio Marcosignori

Addio al 're della fisarmonica' Gervasio Marcosignori
E’ spirato la scorsa notte al Centro Grandi Ustionati di Cesena il fisarmonicista Gervasio Marcosignori, che ieri mattina si era dato fuoco nel giardino della sua abitazione a Castelfidardo, in provincia di Ancona. L’estremo gesto del ‘re della fisarmonica’, che aveva 85 anni, è avvenuto nel decimo anniversario della scomparsa della moglie. Ex bambino prodigio (a sette anni suonò davanti a Benito Mussolini) e Oscar mondiale della Fisarmonica nel 1959, Marcosignori nella sua carriera ebbe l’occasione di esibirsi per grandi personalità come l’ex Presidente della Repubblica Sandro Pertini, il Papa Giovanni Paolo II e la Regina Elisabetta: dopo la sua performance alla Royal Albert Hall, la stampa britannica lo definì ‘il poeta della fisarmonica’. Il musicista marchigiano incise dischi per etichette come la Cetra e la Decca, scrisse tre volumi didattici sulla “Tecnica della fisarmonica” e fu consulente musicale e dimostratore alla Farfisa dal 1946 al 1986.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.