Gemelli diVersi: è ancora ‘Fuego’

Gemelli diVersi: è ancora ‘Fuego’
Esce oggi, venerdì 4 ottobre, per l’etichetta discografica Best Sound, “Fuego”, il terzo album dei Gemelli diVersi, il quartetto composto dal DJ THG, i due rapper Grido e Thema, e il cantante Strano (vedi news). Un disco che conferma l’attitudine ad un hip-hop morbido, di tipo melodico, della band di Milano, con qualche cambiamento, dovuto alla maggior esperienza e all’inevitabile crescita dei membri del gruppo.
“Questo è un album di hip-hop, nel classico stile dei Gemelli diVersi”, spiegano THG e Grido, che mostrano di non apprezzare i tentativi di contaminazioni dell’hip-hop con generi diversi di alcuni artisti, “e noi, come gruppo, teniamo a restare fedeli a questo stile. Se qualcuno cerca altri linguaggi, secondo noi, è perché non è più capace di dire nulla con l’hip-hop. E per quel che ci riguarda, non è così ”.
“E questo non vuol dire, però, che non abbiamo cambiato niente. In questi anni”, dice THG, “grazie anche alla tournée fatta con Ramazzotti, abbiamo girato e suonato tanto, conosciuto musicisti e artisti diversi con cui ci siamo potuti confrontare, e ciascuno di noi è cresciuto all’interno del gruppo, in modo da non essere troppo settoriali nella divisione delle competenze: per esempio, in questo album, Grido canta davvero per la prima volta”.
“Credo che sia per questo”, aggiunge il DJ del gruppo, “che ai Gemelli DiVersi viene ancora così facile usare questo linguaggio”.
L’album contiene 15 canzone inedite, nelle quali è confluita l’esperienza fatta in questi anni dai Gemelli DiVersi: “Siamo cambiati molto anche dal punto di vista dei testi e della scrittura. Innanzitutto, perché oggi abbiamo una dimestichezza e una familiarità con gli strumenti del mestiere, che non avevamo all’inizio. Poi, perché, com’è inevitabile, in questi anni siamo cresciuti noi personalmente e di conseguenza è cambiato il contenuto dei testi. Quando, abbiamo deciso di lavorare sul nuovo disco, ci siamo guardati e ci siamo detti: ‘OK, facciamo venire fuori tutto quello che siamo’ e così è stato, senza aver paura di trattare temi anche meno leggeri, oltre all’amore e alla voglia di star bene e divertirsi”. Così è nata per esempio, la canzone “Mary”, storia a lieto fine di abusi e violenze familiari, che s’ispira ad una vicenda reale raccontata da Thema, “Non è la prima volta che dedichiamo i nostri pezzi ad argomenti più seri”, racconta Grido, “nello scorso album per esempio, c’era un brano scritto per la morte di un nostro amico. Ed anche questa volta avevamo voglia e bisogno di raccontare una storia più intima, che ci aveva toccato nel profondo”.
“Abbiamo voluto, come cerchiamo di fare ogni volta nelle nostre canzoni”, aggiunge Grido, “ricreare le stesse emozioni che certe situazioni e certe storie comunicano a noi. Fare i dischi, in fondo, a noi serve anche per esorcizzare le nostre paure”.
“Per esempio, ‘Chilling’”, s’inserisce THG, “è una canzone che parla della voglia di divertirsi e stare con gli amici, l’abbiamo scritta pochi giorni dopo l’11 settembre, per esprimere le sensazioni che l’attentato ci aveva lasciato dentro. Questa canzone racconta il desiderio di stare tutti insieme e di cercare di rilassarsi che tutti, credo, abbiamo provato dopo quello che è successo”.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.