Ray Davies progetta il ritorno dei Kinks

Ray Davies progetta il ritorno dei Kinks
Ray Davies e Mick Avery, membri fondatori dei Kinks, stanno progettando una clamorosa reunion della line-up originale del leggendario gruppo dei sixties (e oltre), per un disco che potrebbe vedere la luce nel 2000. Pete Quaife si è detto favorevole; un po’ meno Dave Davies, che secondo il fratello Ray si trovava più a suo agio con i Kinks degli anni ’80. Per preparare l’evento, nel 1999 usciranno una raccolta di successi e una di demo.
“Sarà davvero imbarazzante. Alcune di quelle cose erano davvero terribili”, ha commentato Ray Davies. Il leader del gruppo di “You really got me” in questo momento è in tour per conto proprio, e si accompagna prevalentemente con la chitarra acustica. “E’ strano fare il cantante rock a 53 anni. Ma ogni tanto mi sembra di essere un vecchio saggio, che va nei villaggi a portare i canti folk della tradizione...”.
Il pensiero di incidere un disco senza i Kinks tuttavia lo imbarazza. “Ci sto pensando. Il problema è che mi sono sempre sentito parte di un insieme, e considero anche la mia voce come uno dei suoni che la band produceva. Credo che sarebbe un suono diverso, senza i Kinks”.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.