Damon Albarn: 'Graham è fuori dal gruppo? Fate voi...'. E Noel....

Damon Albarn: 'Graham è fuori dal gruppo? Fate voi...'. E Noel....
Il New Musical Express arrivato oggi nelle edicole italiane potrebbe mettere fine alla vicenda che vorrebbe il chitarrista Graham Coxon definitivamente fuori dai Blur, band che da sempre contende agli Oasis la palma di brit-band più celebre al mondo: l'autorevole magazine britannico titola a caratteri cubitali, a pagine 3, "Coxon è andato", riportando poco sotto un'intervista esclusiva a Damon Albarn, leader della band autrice di "13". "Continuate a chiedermi se Graham se ne sia andato o meno", risponte Damon ai cronisti del magazine, "Io penso che voi stessi possiate farvi un'opinione: sul nostro sito Web, www.blur.co.uk, c'é una webcam che documenta i nostri lavori in studio. Ci siamo noi e Norman (Cook, ovvero Fatboy Slim, scelto dai Blur come produttore, vedi News), e Graham non c'é: questo non vi fa venire in mente niente?". Incalzato dalle domande dei giornalisti se Coxon, a conti fatti, fosse effettivamente nella band, Albarn ha replicato seccamente: "Andate a vedere il sito". Ma non è finita: sempre nello stesso articolo vengono riportate nuove dichiarazioni di Fatboy Slim, sempre a proposito di Coxon. "I Blur esistono ancora, ma Graham ha lasciato", ha confermato l'ex Housemartins: "In ogni caso, non penso di piacergli, sia a livello umano che professionale. Era l'unico dei quattro col quale mi sentivo a disagio". La passione per le sperimentazioni (Coxon possiede anche una sua etichetta, la Transcopic, con la quale si accinge a pubblicare il suo quarto album solista) del chitarrista avrebbe, secondo alcune fonti anonime vicine alla band, causato attrito con la scrittura smaccatamente più pop di Albarn, altra "mente" riconosciuta dal gruppo di "Parklife".
E come se non bastasse, anche Noel Gallagher pare abbia deciso di fornire una sua inedita quanto personale versione della vicenda: "Secondo me, Graham si è semplicemente rotto le palle di stare nello stesso gruppo di Damon Albarn", ha dichiarato a NME.com la mente degli Oasis con la franchezza che lo contraddistingue, "E lo capisco: a sentire le ultime interviste di Damon, sembra che sia lui a fare un favore ai Blur cantando con loro. Non puoi sentirti dire certe cose da amici coi quali suoni da anni... Devi essere una persona molto forte e tollerante per suonare in una band, ma la pazienza ha un limite: e quella di Graham è finita. Se certe cose le avesse dette a me, gli avrei spaccato l'amplificatore in testa, gli avrei dato un calcio nel culo e tanti saluti". Noel ha poi mostrato una notevole ammirazione per Coxon, affermando: "I Blur non avranno mai un altro chitarrista come lui: Graham è un pezzo unico". Molto più sbrigativo, invece, è stato Liam: "I Blur avrebbero dovuto sciogliersi parecchio tempo fa: adesso hanno già trovato un altro chitarrista?". E per ora (sembra) non ci sia altro....
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.