Comunicato Stampa: 'Voci Indipendenti'

La redazione di Rockol non è responsabile del contenuto di questa notizia, che è tratto da un comunicato stampa. Artisti, etichette e aziende che vogliono rendere note le proprie iniziative attraverso la pubblicazione di un loro comunicato stampa in questa sezione possono indirizzare una e-mail a presskit@rockol.it. La pubblicazione dei comunicati è a discrezione della redazione.

VOCI INDIPENDENTI
Inchiostro Mensile d'Informazione Sonora a cura di AUDIOCOOP (Coordinamento Nazionale delle Etichette Indipendenti)

Numero Tre - Agosto 2002
Sommario:

Rubriche e Redazione
(Barbara Santi)

INDIEditoriale
(Barbara Santi)

pensierINDIPENDENTI: "Regionalizzazione" - Lettera aperta
(Massimo Visentin)

MEI FEST
(Mauro Missana e Stefano Mauro)

Notizie dal Mondo dei Media Indipendenti
(Fabrizio "Panna" Panarese e Massimo Ugolini)

Nuove Produzioni Discografiche IndiEMERGENTI
(Stefano Mauro e Federico Genta)

legalINDIEconsulenze: "Il contratto discografico"
(Lamberto Ricci)

Sintetiche AudioCoopNotizie
(Federico Segato)

Redazione

RUBRICHE

"Voci Indipendenti" nasce per promuovere le iniziative legate ad AudioCoop, il coordinamento nazionale tra le Etichette Indipendenti. A tale scopo vi invitiamo a spedire i comunicati stampa riguardanti le vostre iniziative ai relativi redattori a secondo degli argomenti (nuove produzioni discografiche indipendenti e autoproduzioni, MEI Fest, regionalizzazione di AudioCoop e media indipendenti). Cliccando sui nomi dei redattori si aprirà una finestrella di messaggio di posta elettronica, indirizzata direttamente al redattore in oggetto, cui potrete inviare le vostre inserzioni.
I comunicati stampa verranno comunque riportati interamente nelle pagine dedicate alle "News" sul sito www.audiocoop.it, curato da Stefano Mauro.
Vi preghiamo di diffondere "Voci Indipendenti" via mail in modo da contribuire alla promozione delle vostre iniziative.

IndieDITORIALE
di Barbara Santi, Ufficio Stampa di AudioCoop

Si sa, l'estate rallenta i ritmi. Il caldo, un intero anno di fatica, lo smog, la fretta e il grigiore cittadino certo non aiutano e pian piano le energie vengono meno. Ecco perché eccezionalmente "Voci Indipendenti" comprende gli eventi di due mesi (giugno e luglio). Da settembre si ricomincerà con cadenza mensile, perdonate il 'delay'!
Ma l'estate è anche festival, rassegne, concerti e noterete che in questo numero lo spazio dedicato a tali manifestazioni è visibilmente dilatato.
Restando in tema di iniziative ci teniamo a segnalarvi che sono aperte le adesioni all'evento più importante che riguarda le etichette discografiche e la musica indipendente in genere, il M.E.I. Quest'anno l'appuntamento, organizzato da Materiali Musicali, è previsto per l'ultimo fine settimana di novembre, il 23 e il 24, come sempre a Faenza. Per i dettagli vi consigliamo di visitare il sito ufficiale all'indirizzo www.materialimusicali.it. In occasione del Meeting delle Etichette Indipendenti uscirà un numero cartaceo di "Voci Indipendenti". L'appuntamento con il prossimo numero della webzine è invece previsto per fine settembre e riguarderà le notizie del mese.
Buona estate a tutti.

pensierINDIPENDENTI.
"Progressi di Regionalizzazione" - lettera aperta di Massimo Visentin (responsabile della regionalizzazione di AudioCoop)

Rieccoci telegrafici ed estivi con buone notizie dall'Italia di AudioCoop.
AudioCoop Campania - Mercoledì 19 giugno 2002 presso la libreria Feltrinelli di Napoli, durante la prima riunione organizzativa, si è costituita AudioCoop Campania. Alessandro Mazza di "Hullabaloo Prod." è stato designato quale referente regionale campano. Oltre all'intervista di Alessandro rilasciata a radio "KissKiss", il comunicato stampa ufficiale si può consultare sul sito AudioCoop . Il prossimo appuntamento si è tenuto al "SixDaySonicMadness" Festival il 27 di luglio, dove AudioCoop Campania è stata ospite di Angelo Sebastianelli
AudioCoop Toscana - Tamburo battente in Toscana: si è svolta a Livorno il 15 giugno (ospiti del Circolo ARCI "Carli" con la collaborazione di Stefania Cundari - "Lady Music Records", la seconda riunione di AudioCoop Toscana ove si è continuato il dibattito circa l'organizzazione del coordinamento toscano iniziatosi a maggio; a ruota la terza riunione di Audiocoop Toscana tenutasi il 13 luglio presso la Circoscrizione N.1 di Lucca con la collaborazione di Massimo Pierini della "Macciosoft Multimedia" . Info particolareggiate, a cura di Paolo Naselli Flores di "Urtovox" referente toscano, sul sito AudioCoop .
AudioCoop Lombardia - Già quattro le riunioni organizzate da Rudi Tanzi di "Shinseiki" referente per la Lombardia, che hanno toccato diversi "punti dolenti" per la musica indipendente italiana. Oltre a muoversi acrobaticamente con i suoi collaboratori per propagandare AudioCoop in diverse manifestazioni Lombarde, Rudi ha in cantiere l'organizzazione di un festival "tutto AudioCoop" per bands indipendenti da tenersi in settembre a Milano.
AudioCoop Piemonte - Anche lo staff di AudioCoop Piemonte composto da Pierlorenzo Costa di "Codiesis" - ufficio stampa , Davide Cremonini di "Astrazioni foniche" resp. associazioni e locali, Federico Segato - resp. gruppi, coordinati dal referente regionale Giulio Tedeschi di "Toast" non riposa. Dopo la collaborazione con ARCI, AICS e Comune per l'organizzazione della Festa della Musica tenutasi il 21 giugno a Torino, hanno continuato il loro lavoro con la rassegna di gruppi indipendenti "Suoni da Audiocoop" curata da Audiocoop Piemonte e svoltasi sempre a Torino presso i Giardini Reali. L'attività piemontese, si è inoltre esplicitata anche dal punto di vista dell'organizzazione interna, con una riunione del coordinamento regionale ove si sono poste le basi per un "regolamento etico interno". Il 16 luglio il coordinamento regionale si è nuovamente riunito per progettare le iniziative autunnali di AudioCoop Piemonte.
Pur telegraficamente la minestra si è allungata e per concludere, vi saluto ricordando che chiunque voglia costituire una AudioCoop Regionale o di Zona, può contattare il sottoscritto oppure Giordano Sangiorgi - Presidente AudioCoop Nazionale.
Buone vacanze a chi le fa.
Massimo Visentin

MEI FEST
A cura di Mauro Missana e Stefano Mauro
Troppa grazia, sono davvero tante le rassegne musicali estive italiane. Di queste ne abbiano scelte alcune, sempre nell'ambito del circuito "MEI Festival", che si distinguono per il lavoro organizzativo. Rimandiamo al prossimo numero le altre, data la mole di informazioni che ci sono pervenute. Per inviare "news" riguardo i vostri concorsi affidatevi all'indirizzo telematico: mixan@rocketmail.com
Quinta edizione del "Six Day Sonic Madness", festival ormai 'lanciatissimo' a livello nazionale. Un piccolo resoconto: dal 26 al 28 di luglio, a Guardia Sanframondi (BN), nove band si sono 'sfidate' sul palco della località campana. Citiamo i partecipanti: Phisique du Role, Modaxi, Settlefish, Wood (selezionati da "Rumore"), The Miles Apart (selezionati da "RockSound"), Kleinkief, K (selezionati da "Rockit") e 2Weak. Ospiti della rassegna i One Dimensional Man. A contorno: mostre d'arte, fotografia e fumetto e una mini rassegna di videoclip.
Al via il "Sound's Festival 2002", organizzato dalla Lady Music Records. La rassegna aderisce al circuito "MEI Festival", in collaborazione con AudioCoop. Il "Sound's Festival 2002" si svolgerà presso il Castello Pasquini a Castiglioncello (LI) il 30 e 31 di agosto. Info: www.ladymusicrecords.it
Sono aperte le iscrizioni per partecipare alla quindicesima edizione di "Rock Targato Italia". Alla manifestazione possono aderire tutti i gruppi o solisti privi di contratto discografico o editoriale. Sono ammessi tutti i generi musicali escluso il jazz e la classica. I musicisti selezionati avranno la possibilità di esibirsi in concerto con cinque brani del proprio repertorio nei locali più vicini all'area di residenza. Ogni serata ospiterà quattro o cinque partecipanti. Giurie locali, composte da operatori del settore, sceglieranno gli artisti che accederanno alle fasi successive della manifestazione. La manifestazione prevede selezioni locali, provinciali, regionali e le finali nazionali. Per partecipare occorre richiedere il regolamento del concorso allo staff dell'associazione "Divinazione". Info: www.rocktargatoitalia.com
Al concorso "Spazio Giovani" hanno aderito quasi 300 formazioni provenienti da tutta Italia. Le finali avranno luogo i primi giorni di settembre. Il vincitore si aggiudicherà il "Premio Città di Foggia" e parteciperà di diritto al "Mei Festival". Info: www.mastering.it/spaziogiovani.htm
Sono aperte le iscrizioni alla sesta edizione del "Lennon Festival", importante concorso per cantautori, interpreti e gruppi musicali emergenti. Il festival da quest'anno è gemellato con il "MEI Festival" di Faenza. Si tratta del primo appuntamento nazionale trasmesso interamente in diretta streaming via internet. La kermesse si svolgerà in autunno a Belpasso, in provincia di Catania. Info: www.lennonclub.it

NOTIZIE DAL MONDO DEI "MEDIA INDIPENDENTI"
A cura di Fabrizio "Panna" Panarese e Massimo Ugolini
"Il portale/webzine più rozzo d'Italia sulla musica e sulla cultura autodistruttiva", questo recita la presentazione del sito www.lamette.it, dai contenuti 'coloriti'. Oltre a passare da recensioni, per così dire 'cacofoniche' di gruppi punk e dintorni, si trattano argomenti che passano dal 'sociale' al (sigh) calcio! Un menù che va dalla home aggiornata quasi quotidianamente, agli editoriali, agli articoli dei visitatori (definiti "pareri che non volevamo e che non ci interessano"). Il sito prevede inoltre uno spazio dedicato alle date dei concerti, una sezione MP3, un forum e una chat. Tutto sommato pare un sito volutamente imberbe ma asimmetrico nella gestione, in altre parole si vede chiaramente una tendenza al voler essere fuori linea rispetto alla costruzione abituale di un sito musicale. In ultimo si segnala la presenza di un 'vocabolario punk'.
www.tribuastratte.it è una webzine gestita da cinque ragazze palermitane, iniziativa nata dalla necessità di dare voce all'universo femminile in una parte d'Italia in cui, generalmente, non è molto considerato. Il sito è nuovo e quindi ancora in via di assestamento. Da notare tra le firme dei collaboratori esterni al gruppo storico, per la parte musicale, quella di Daniela Amenta, già redattrice de "Il Mucchio Selvaggio".
"Le Città Invisibili" è una webzine ancora in embrione, ma già on line. A detta degli ideatori vorrebbe diventare un mezzo per la diffusione, in Liguria (regione di origine della redazione), di tutte le possibili informazioni e notizie dal mondo del sociale e della libera cultura. Una delle sezioni che potrebbero già caratterizzare tale progetto è quella delle arti libere, dove si tratteranno argomenti quali musica, poesia, letteratura, ecc.
www.punkabeta.it è una webzine orientata sul punk, come si può estrapolare dal nome. Al contrario del sito sopra citato si presenta con un'interfaccia gradevole e funzionale, una ricca sezione di news, le ultime uscite discografiche aggiornatissime, un forum, un angolo del 'baratto', e molto altro ancora.
Chiudiamo con la segnalazione di un programma radio, dal titolo "Transglobal Underground", in onda tutti i mercoledì dalle 15,30 alle 17,00 su Radio Antenna Spoletina, 93.20 FM, 105,20 FM per le province di Perugia e Terni.

NUOVE PRODUZIONI DISCOGRAFICHE INDIPENDENTI
A cura di Stefano Mauro e Federico Genta

Ecco le prossime uscite discografiche inerenti il mondo della musica dipendente:
Il 27 maggio scorso è uscito "Flux", il nuovo disco di Miele prodotto dalla Leadstudio, in collaborazione con Nuovo Teatro Nuovo, Napolirock, Intramoenia e Araba Fenice. A riguardo è possibile avere ulteriori informazioni telefonando al 339-5840777 (Hungry Promotion).
Il 20 di giugno è uscito "5 gradi di escursione", album di debutto dei Puntog Blu: si tratta della seconda produzione di Terzo Millennio, etichetta discografica della manifestazione Rock Targato Italia (distribuzione Self). I Puntog Blu sono sul web al sito www.puntogblu.com
Sta uscendo il nuovo disco di Yvan Moda "Cielo Pirico", per le edizioni musicali Artesuono.
Il disco sarà presentato tra circa un mese.
È pronto il nuovo EP dei Gatto Ciliegia intitolato "Contro il Grande Freddo" prodotto da Beware! e Santeria e distribuito da Audioglobe. Il disco uscirà entro il prossimo ottobre; per informazioni e contatti 328-9041758.
E' stato pubblicato il nuovo singolo dei Modarte, prodotto dalla Supple e distribuito White And Black. I lavoro comprende tre versioni del brano "Non ci sarò" e due de "Le tue paure".
Info: www.modarte.net

Si segnalano inoltre i seguenti dischi:
"Point black" di Raymond Wright, per la Alma Music (Rasta Snob Records).
Per informazioni sul musicista jamaicano e la sua produzione www.almamusic.it
"Bossa nova" dei Nossa Alma Canta, frutto di un progetto nato in studio in omaggio alla musica brasiliana (Alma Music).

legalINDIEconsulenze: "Il contratto discografico":
A cura di Lamberto Ricci

L'annoso problema che oggi affrontiamo si potrebbe individuare nella pressoché sconcertante "standardizzazione" del contratto discografico. Da "secoli" ormai si nota circolino fogli prestampati contenenti un susseguirsi di articoli il cui testo è pressappoco simile in ogni dove. Da Milano a Roma fino a Reggio Calabria passando persino attraverso le nostre isole e dintorni si incontrano sempre gli stessi accordi scritti. Vero è che la maggior parte di coloro i quali sono e si considerano "veterani del settore" assicurano che tale fenomeno non possa far altro che costituire un vantaggio per gli artisti che devono accettare le condizioni degli stessi contratti. Ciò in parte possiamo anche accettarlo, tuttavia, senza togliere ciò che maggiormente oggi costituisce tutela di ogni contraente: l'autonomia negoziale. Certo è che la standardizzazione è la negazione della autonomia negoziale e come tale impedisce un limpido quanto dinamico rapporto fra i contraenti. Il momento di maggior tensione fra coloro i quali deve stabilirsi una equa distribuzione della ricchezza, quale è il valore del contratto discografico, spesso finisce per essere un inutile veicolo di incomprensioni, non me ne vogliano i discografici, in ragione del fatto che ogni "emendamento" al prestampato crea panico dovuto all'ignoranza delle parti contraenti. Ecco che, a quel punto, sorgono le prime manifestazioni di sospetto! Tutto ciò, per assurdo, addirittura prima di essere vincolati l'uno all'altro. Perché vivere nell'angoscia di un sospetto che lacera un rapporto ancora non formalizzato? Credo che l'unica via percorribile sia quella di porre al centro dell'attenzione le volontà delle parti, che, ab initio, debbono chiedersi cosa desiderino dalla parte contraente e cosa siano disposte a negoziare. Chi oggi vive nel settore discografico non ha la possibilità in ogni momento di poter usufruire di un legale al fine di poter porre in essere il "giusto contratto" (anche se ciò sarebbe l'ideale). A questo punto deve intervenire immancabilmente il buon senso oltre ad una buona base di fiducia fra le parti. Ma questo non può chiedersi ai singoli contraenti i quali vengono l'uno al cospetto dell'altro per la prima volta magari proprio alla firma dell'accordo. Ciò che li unisce è un prodotto, ciò che li divide è un semplice "pezzo di carta" chiamato contratto di edizione. Come noto la posizione di vantaggio è in mano, solitamente, al produttore discografico. Come comportarsi, dunque, di fronte ad una richiesta di emendamento da parte del contraente? Ecco che sorge il panico...e adesso cosa si fa? Il punto è sempre lo stesso chiedersi cosa e perché emendare detta clausola...Tutti dubbi legittimi che tuttavia difficilmente trovano una risposta chiara soprattutto in forza di una impossibilità reale da parte delle parti di poter accontentare fattivamente chi ha fatto richiesta. Si torna allora all'annosa e più economica standardizzazione del contratto discografico che accontenta tutti e nessuno, ma che, soprattutto lascia ben al sicuro il produttore e manda allo sbaraglio l'artista...!

SINTETICHE AUDIOCOOPNOTIZIE
A cura di Federico Segato

Il Governo ha bocciato ogni proposta di abbassamento dell'Iva dal 20 al 4% sui cd, rifiutando la mozione dei DS alla quale si erano aggiunti numerosi altri parlamentari dei gruppi all'opposizione. Delusione da parte di Fimi, AudioCoop e Arci che avevano sostenuto la proposta insieme a 150 artisti firmatari di un appello.
Alkatraz management, UDU Records e Extasy.it comunicano che il progetto "UNDERGROUND al HEINEKEN JAMMIN FESTIVAL" non è stato accettato dallo staff della CLEAR CHANNEL, multinazionale che ha in gestione il Festival Jammin quest'anno, nonostante si trattasse di un progetto serio e concreto. I suddetti organizzatori a novembre intendono comunque riproporre analogo programma.
Dopo 10 anni di attività la Novenove, etichetta dei 99 Posse, apre la propria agenzia concerti. Info: luca@novenove.it AttikMusic mette a disposizione studi di registrazione convenzionati a Roma, Firenze, Milano, Foggia, Ancona e Catania, più un sistema di stampa di CD e sito Internet con ascolto ed acquisto on-line dei brani, occupandosi anche di pratiche burocratiche e bollini SIAE.
Per informazioni: info@attikmusic.com, www.attikmusic.com
Tele Radio Arcobaleno 1 GolfoNetwork è disponibile a diffondere e promuovere gratuitamente le produzioni indipendenti. Per aderire all'iniziativa è possibile inviare il proprio materiale (demo e videoclip) in redazione. Info: info@golfonetwork.it, www.golfonetwork.it
"La Stanza 143" di Radio Base Popolare Network è un programma dedicato interamente alla musica emergente. E' possibile spedire il proprio materiale. Per farlo è sufficiente contattare lo staff all'indirizzo: stanza143@libero.it "Microonde" è un programma radiofonico di RS5 che diffonde musica emergente tramite interviste e showcases in diretta, lo potete ascoltare sui 100.600 Mhz FM nell'area del sud Piemonte il venerdì e il lunedì. Per partecipare è possibile contattare Sergio Porracchia, il conduttore della trasmissione, all'indirizzo mail: essepi@mwire.net Per iscriversi al Premio Videoclip Indipendenti per il Mei 2002, concorso riservato a video il cui budget non superi la cifra di 4000 Euro, occorre spedire all'organizzazione una Vhs e una scheda riassuntiva dei partecipanti alla regia, fotografia, montaggio e soggetto.
Al via la prima edizione di "Video Freccia", concorso di video clip musicali girati da registi e musicisti della regione Emilia Romagna su brani originali, che siano stati prodotti dal 1° ottobre del 2001 e a basso budget. Il bando scade il 30 di settembre. Info: www.terredipianura.it, www.materialimusicali.it
È in uscita l'ultimo documentario di Antonio Bellia "Ore d'aria: la storia di Silvia Baraldini", alla cui colonna sonora hanno partecipato NEST e GOODMORNINGBOY (URTOVOX). La presentazione del suddetto video è prevista per il 19 di agosto, a Brescia, in occasione della festa di Radio Onda d'Urto.
Sul sito www.audiocoop.it ("News Eventi" e "News AudioCoop") troverete tutti i dettagli, i contatti e gli indirizzi di riferimento necessari.

Dall'archivio di Rockol - Quando la rockstar mostra il medio
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.