In emersione rapida: ecco i Polyphonic Spree, gruppo composto da 25 musicisti

A vederli tutti vestiti di bianco sembrano una via di mezzo tra dei Druidi e dei cavalieri del Ku Klux Klan. Ma i Polyphonic Spree fanno solo musica, sebbene con molte particolarità. Quella più evidente è che si tratta di un gruppo enorme, che conta al momento 25 membri. Le altre le spiega il New Musical Express, che per questa strana formazione si è preso una mezza sbandata: sul numero del 27 luglio, come al solito giunto in Italia con ampio ritardo, il loro primo disco, "Soldier girl", è stato eletto a "singolo della settimana". I Polyphonic Spree non provengono da qualche sperduta isola scozzese bensì da Dallas, Texas, e si autodefiniscono "gruppo pop sinfonico-corale". Alla fine dello scorso luglio si sono manifestati alla Royal Festival Hall di Londra, dove hanno sorpreso i fan dei Divine Comedy issandosi sul palco, cantando inni al sole e pogando come dei giovani punk. Il tutto nei loro sai simil-monaco. Il leader della strana formazione è Tim DeLaughter, il quale afferma: "Praticamente mi sono circondato di gente positiva. A me piace la musica positiva, che eleva. Sono alla ricerca di sensazioni da bambino, penso che tutti vogliano tornare alle sensazioni che si avevano da piccoli. Da bambini non si giudicano le cose: se ti piacciono è perché ti piacciono e basta". Ma c'è odore di religione? Sì e no. Dice ancora DeLaughter: "Credo in Dio, ma non considero la religione il punto focale del gruppo. Non predichiamo Dio, però cantiamo la vita".
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.