Ministry, addio a Mike Scaccia

Ministry, addio a Mike Scaccia

Mike Scaccia, chitarrista in forze in Ministry, Rigor Mortis e Revolting Cocks è morto a Fort Worth, in Texas, mentre si stava esibendo con i Rigor Mortis per la festa del cinquantesimo compleanno del cantante Bruce Corbitt: stando a quanto emerso in un primo momento al quarantasettenne artista sarebbe stato fatale un infarto. Immediatamente portato in ambulanza dal Rail Club, dove era di scena insieme alla sua band, al più vicino ospedale, l'artista è stato immediatamente dichiarato morto per cause naturali.

Secondo alcune testimonianze raccolte da Blabbermouth, Scaccia avrebbe accusato quelle che sarebbe parsa a molti una crisi epilettica indotta - sempre secondo alcuni presenti - dal massiccio utilizzo di luci stroboscopiche sul palco.

"Se sono diventato quello che sono è tutto merito suo", l'ha ricordato Corbitt: "Se non fosse stato per lui non avrei mai suonato in un gruppo. Riposa in pace, Mike. Era il miglior chitarrista del mondo".

"Non era solo il più grande chitarrista mai stato attivo nella storia della musica ma anche una parte molto, molto, molto intima della nostra famiglia", è stata la dichiarazione di Al Jourgensen: "Non ho parole per esprimere cosa abbia rappresentato questo ragazzo per me, per la mia famiglia, per la mia musica e per tutto il resto. Pregate per lui, per sua moglie Jenny e per i loro tre figli".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.