Comunicato Stampa: Osservatorio permanente sulla canzone d'autore

Comunicato Stampa: Osservatorio permanente sulla canzone d'autore
La redazione di Rockol non è responsabile del contenuto di questa notizia, che è tratto da un comunicato stampa. Artisti, etichette e aziende che vogliono rendere note le proprie iniziative attraverso la pubblicazione di un loro comunicato stampa in questa sezione possono indirizzare una e-mail a presskit@rockol.it. La pubblicazione dei comunicati è a discrezione della redazione.

STORIE DI NOTE VARA
L’OSSERVATORIO PERMANENTE
SULLA CANZONE D’AUTORE
DA OGGI ONLINE SU www.storiedinote.com

Ridare vita, dignità, peso e circolazione alla canzone d’autore in Italia. Questo è il credo che ha ispirato sin dalla sua nascita, oramai due anni fa, l’attività della casa discografica Storie di Note. L'Osservatorio Permanente sulla Canzone d'Autore è l’ultima iniziativa di Storie di Note nata con questo spirito, una magazine online dedito alla segnalazione di cantautori e gruppi emergenti autoprodotti e senza contratto discografico. Sulle pagine del sito internet www.storiedinote.com pubblicheremo ogni settimana le recensioni, con relativa scheda informativa sugli autori, dei lavori a nostro personale giudizio più meritevoli. L’Osservatorio consta di una sede permanente: c/o Storie di Note, in via Barnaba Oriani 2 – 00197 – Roma, (E Mail: osservatorio@storiedinote.com ) dove è sempre aperta una porta per tutti coloro che vorranno spedire materiali e partecipare alle tante iniziative correlate.
Storie di Note ha archiviato, raccolto, ordinato, in due anni di attività discografica, diverse centinaia di cd, demo, proposte ed opere sonore delle più svariate origini e diramazioni. Un materiale stimolante e preziosissimo che da oggi in poi ci accingeremo ufficialmente a recensire in maniera altamente professionale e dettagliata. Recensioni che verranno pubblicate in una sezione apposita dell’Osservatorio, di modo che diventi anche un archivio permanente, sempre leggibile e consultabile, con tutti i riferimenti del caso utili per chiunque decida di contattare l’artista in questione o più semplicemente ascoltare una delle sue creazioni. L’ascolto dei brani è stato reso possibile grazie anche alla partnership di www.mp3italia.com che si è reso disponibile a dare il suo contributo tecnico alla promozione e realizzazione del progetto.
La recensione dei demo e cd verrà in alcuni casi anche effettuata da una Giuria di qualità, composta da alcuni dei più rappresentativi artisti che incidono per Storie di Note: Giorgio Conte, Claudio Lolli, Luca Madonia, Nada, Pippo Pollina.
Una newsletter elettronica contenente tutte le ultime novità legate all’Osservatorio verrà poi inviata periodicamente ad una mailing appositamente costruita comprendente non solo gli indirizzi degli stessi artisti recensiti, ma anche degli operatori del settore, giornalisti, amici ed appassionati che in questi anni abbiamo conosciuto, avuto modo di apprezzare e che sempre di più ci vanno dimostrando la loro solidarietà. Uno strumento informativo ad uso degli artisti e degli amanti della canzone d’autore. Perché crediamo che le buone canzoni diventino tali anche attraverso il passaparola, l’eco della voce e dei suoni.
Il trimestrale specializzato L’Isola che non c’era (www.lisolachenoncera.it) si affiancherà con la sua competenza e passione nel lavoro di mappatura e recensione dello stesso materiale; ospitando contributi critici sui dischi dell’Osservatorio nello spazio del magazine specificatamente dedicato all’autoproduzione: Fateci Spazio! Offrendo in questo modo un’ulteriore finestra critica ed informativa sui materiali discografici prescelti.

MA ALLORA L’ITALIA È VERAMENTE UN PAESE DI CANTAUTORI?

“STORIE D’AUTORE”
IL CONCORSO PER MUSICISTI E GRUPPI ESORDIENTI
IDEATO E PROMOSSO DA STORIE DI NOTE IL CUI TERMINE DI ISCRIZIONE SCADE IL PROSSIMO 15 LUGLIO, STA RACCOGLIENDO CENTINAIA DI ISCRIZIONI.

Dopo appena tre mesi dal bando di lancio di “Storie D’Autore”, sono diverse centinaia i demo e i cd giunti da tutta Italia negli uffici della Storie Di Note, la casa discografica che ha lanciato il concorso. Si tratta di una risposta di proporzioni assolutamente inattese, un risultato davvero entusiasmante che lascia presagire una fortunata riuscita anche per le tante attività collegate a questa competizione.
Nato con la collaborazione del MEI 2002 (Faenza 23-24 novembre), della rivista L'Isola che non c'era e del sito internet MP3Italia.com, "Storie d'Autore" è il concorso rivolto a musicisti e gruppi musicali che propongono brani originali ed inediti, attinenti alla cosiddetta "Canzone d'autore" (in cui, in pratica, le parole abbiano un particolare significato). Per partecipare è necessario far pervenire a STORIE DI NOTE , Concorso "Storie d'Autore" – Via Barnaba Oriani , 2 00197 ROMA - entro il 15 luglio 2002 (data del timbro postale), un CD o una musicassetta contenente non meno di 3 brani inediti, una o più foto e una biografia. I partecipanti devono essere privi di contratti discografici ed editoriali. Una prima selezione sarà effettuata ad insindacabile giudizio dello staff preposto da Storie di Note. La selezione non ha limiti di tempo e viene realizzata continuamente ascoltando tutto il materiale che giungerà entro il 15 luglio. I lavori che avranno superato la prima selezione, saranno valutati da una Giuria di Qualità composta da artisti del calibro di GIORGIO CONTE, CLAUDIO LOLLI, MADONIA, NADA, PIPPO POLLINA, che ne faranno brevi recensioni, pubblicate di volta in volta nelle pagine dell' "Osservatorio permanente sulla canzone d’autore”, il nuovo sito dedicato al mondo della canzone d’autore raggiungibile da www.storiedinote.com.
Verrà poi effettuata anche un’altra votazione attraverso il sito www.mp3italia.com , da parte di una sorta di "giuria popolare" composta dai navigatori che potranno ascoltare un brano di ciascun concorrente selezionato ed esprimere un proprio voto di gradimento. Attraverso i giudizi della Giuria di Qualità e del pubblico sarà stilata una classifica dei migliori 12 musicisti che verranno invitati a partecipare per la metà di ottobre a 3 serate "live" presso l'Auditorium STORIE DI NOTE , una nuova struttura destinata alla musica dal vivo che sta sorgendo nei pressi di Orvieto. Le performances dal vivo saranno giudicate sia dal pubblico che da una giuria fissa composta dal direttore dell'Osservatorio e da giornalisti della stampa specializzata. Dalle 3 serate presso l'Auditorium di Orvieto verranno infine scelti i 3 musicisti o gruppi vincitori del concorso che parteciperanno alla serata finale al Teatro Masini di Faenza il 22 novembre 2002, giorno precedente l'inizio del MEI 2002. Le esecuzioni dal vivo al Teatro Masini di Faenza dei 3 gruppi vincitori saranno, previo assenso dei medesimi, registrate ed inserite in un CD (intitolato "Storie d'Autore - Volume I) prodotto da "Storie di note" e distribuito nei luoghi ritenuti più adatti della propria rete distributiva entro il mese di giugno 2003.

Per informazioni: osservatorio@storiedinote.com
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.