Comunicato Stampa: Veneto Jazz, Euromeet Jazz Festival

Comunicato Stampa: Veneto Jazz, Euromeet Jazz Festival
La redazione di Rockol non è responsabile del contenuto di questa notizia, che è tratto da un comunicato stampa. Artisti, etichette e aziende che vogliono rendere note le proprie iniziative attraverso la pubblicazione di un loro comunicato stampa in questa sezione possono indirizzare una e-mail a presskit@rockol.it. La pubblicazione dei comunicati è a discrezione della redazione.

Veneto Jazz
Euromeet Jazz Festival

Da Pat Metheny a St. Germain
Veneto Jazz inaugura la decima edizione di Euromeet
con più di cento concerti in trenta città della Regione

Saranno sette eventi straordinari a coronare questa decima edizione di Euromeet Jazz Festival. Sui palcoscenici del Veneto arriveranno grandi stelle del firmamento musicale internazionale, ospiti di una delle rassegne più prestigiose della scena italiana. Pat Metheny, St. Germain, Billy Cobham, Cassandra Wilson, Jane Monheit, Pat Martino, Dee Dee Bridgewater sono i grandi nomi della stagione 2002, ma altri cento concerti dalla fine di giugno ad agosto animeranno piazze e teatri di trenta diverse città della regione. Un viaggio affascinante nei luoghi più suggestivi del territorio e nelle diverse anime del jazz, ma anche della musica soul, brazilian, fusion, new age e della world music. Alla spalle, l'organizzazione di Veneto Jazz, l'associazione presieduta da Giuseppe "Momo" Mormile che da anni firma i più grandi eventi, dal mitico concerto di Miles Davis del 1991 a Lionel Richie, Chet Becker, B.B. King, Herbie Hancock.
Anche quest'anno l'Euromeet ha una star mondiale. Il 21 giugno a Villa Pisani a Strà (Venezia) farà tappa il Pat Metheny Group, unico concerto del Nord Italia. Pat Metheny, bandleader dei uno dei gruppi più influenti e acclamati dell'ultimo quarto di secolo, unico vincitore nella storia della musica di sette Grammy Awards, ha infatti intrapreso un tour mondiale per presentare il nuovo lavoro discografico, "Speaking of Now", con Lyle Mays (piano acustico e keyboards), Steve Rodby (basso acustico), Richard Bona (percussioni), Coung Vu (tromba), Antonio Sanchez (batteria). Un concerto, questo, nato dalla nuova collaborazione fra Veneto Jazz e la società padovana "Zed Grandi Eventi".
Domenica 23 giugno St.Germain, il pioniere della French Touch, la musica elettronica francese, sarà in Piazza degli Scacchi a Marostica (Vicenza) ad inaugurare "Marostica in Jazz". Una settimana di concerti, dal 23 al 30 giugno, dedicati all'acid jazz e alle nuove tendenze, con qualche appuntamento di musica latina e africana. St. Germain si presenta con una band di nove elementi per uno spettacolo che fonde i suoni dell'house e dell'elettronica al linguaggio colto del jazz, presentando il suo ultimo grande successo, "Tourist", pubblicato dalla mitica etichetta Blue Note.
La città di Bassano del Grappa sarà lo scenario di tre concerti straordinari. L'8 luglio ospiterà ai Giardini Parolini Jane Monheit, talento femminile del jazz contemporaneo, già soprannominata la nuova Ella Fitzgerald. Ventiquattro anni appena compiuti, costituisce senza alcun dubbio la più bella voce femminile emersa negli ultimi anni. Il suo canto solare, fatto di musicalità e naturalezza, perfettamente inserito nella tradizione del jazz, sta incantando il mondo. E nella sua giovane carriera ha già un disco da leader, circondata da una parata di stelle, fra cui il pianista Kenny Barron.
E poi due grandi glorie del jazz: il leggendario batterista Billy Cobham (22 luglio, Teatro all'aperto Cimberle Ferrari) e la cantante Cassandra Wilson (25 luglio, Teatro all'aperto Cimberle Ferrari). Billy Cobham, re del rock-jazz anni '70, sarà in scena con gli Art of Five, ultimo dei progetti che vede la formazione svilupparsi dal trio alla big band. Il musicista ha alle spalle trenta anni di carriera a fianco dei più grandi jazzisti, da Chic Corea a Freddie Hubbard, da Stan Getz a Oscar Peterson e molti altri, fino a Peter Gabriel con il quale ad esempio ha registrato Passion. Figura di riferimento per generazioni, Billy Cobham ha certamente scritto un'eccezionale parte della storia della musica moderna.
Cassandra Wilson, da tutti riconosciuta come una delle più raffinate jazz singer della storia, in realtà sfugge alle definizioni. Versatile, brillantissima, dotata di una tecnica impeccabile ma anche di un pathos travolgente e di una straordinaria eleganza formale, ha da poco pubblicato un album ("Belly of the sun") registrato a Clarksdale, Mississippi, patria del Delta Blues, dove ritorna alle origini della musica afro-americana, ultima perla di una serie di interpretazioni straordinarie.
Pat Martino, uno dei più grandi chitarristi del jazz moderno, si presenta in quartetto a Villa Bolasco a Castelfranco Veneto (Treviso) il 23 luglio. Reduce da un grave aneurisma celebrale che gli fece perdere la memoria, dopo anni di riabilitazione è ritornato sulla scene aggiungendo nuova fama al suo mito. Uno stile inimitabile, il suo, dato dal suono sicuro dell'accordatura speciale della sua Gibson o dai passaggi virtuosistici possibili grazie alla dimestichezza con la chitarra a dodici corde.
Nel calendario di Euromeet brilla, infine, un'altra star, una delle poche cantanti contemporanee che possano aspirare all'eredità delle grandi "signore del jazz": Dee Dee Bridgewater (il 30 luglio, a Montegrotto Terme, Padova). Nelle recensioni ai suoi numerosi dischi ricorrono nomi famosi come Sarah Vaughan, Dinah Washington, l'immortale Ella Fitzgerald, anche se sotto l'enorme responsabilità di paragoni di questo calibro la cantante americana ha mantenuto una sua forte personalità. Anche quando ripercorre gli standard del jazz, soprattutto live, lo fa in modo personalissimo e moderno, trasferendo tutto il suo percorso musicale, il patrimonio acquisito in Europa, le radici blues e soul.
Questo lungo viaggio nel mondo della musica jazz continua per tutta l'estate, interessando trenta comuni veneti distribuiti nelle province di Vicenza, Venezia, Treviso e Padova. Sono Bassano del Grappa, Abano Terme, Arquà Petrarca, Asolo, Cassola, Castelfranco Veneto, Chioggia, Cittadella, Crespano del Grappa, Este, Fiesso D'Artico, Loria, Montecchio Maggiore, Mira, Montebelluna, Montegrotto Terme, Musile di Piave, Mussolente, Nervesa della Battaglia, Nove, Piazzola sul Brenta, Portogruaro, Riese Pio X°, Romano D'Ezzelino, San Donà di Piave, San Giorgio delle Pertiche, San Sistino di Livenza, Santa Maria di Sala, Thiene, Valstagna, Venezia.
I biglietti di ingresso alla maggior parte dei concerti hanno un prezzo simbolico, anzi spesso l'entrata è addirittura gratuita, permettendo così al grande pubblico un itinerario davvero affascinante nei luoghi più suggestivi del territorio (ville, piazze, chiostri, giardini, teatri, castelli, addirittura grotte) accanto ai grandi musicisti che stanno scrivendo la storia di questo genere musicale.
Euromeet Jazz Festival è organizzato con il patrocinio della Regione Veneto e del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e con il sostegno di Conventya, Mercedes, Dinamo Antenna Tre.

PER INFORMAZIONI SUI CONCERTI:
consultare il sito www.venetojazz.it

PREVENDITE CONCERTI
BoxOffice: tel. 041 940200 (Triveneto), Tel. 041 940947 (Mestre), www.boxoffice.it
Ticket Line Zed: tel. 049 8644888
Ticketstore: tel. 049 8360736
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.