NEWS   |   Press Kit / 29/05/2002

Comunicato Stampa: Jovanotti il 1 giugno a Roma

Comunicato Stampa: Jovanotti il 1 giugno a Roma
La redazione di Rockol non è responsabile del contenuto di questa notizia, che è tratto da un comunicato stampa. Artisti, etichette e aziende che vogliono rendere note le proprie iniziative attraverso la pubblicazione di un loro comunicato stampa in questa sezione possono indirizzare una e-mail a presskit@rockol.it. La pubblicazione dei comunicati è a discrezione della redazione.

JOVANOTTI IL 1 GIUGNO A ROMA ALLO STADIO FLAMINIO

Organizzato dalla Clear Channel, il 1 giugno arriva a Roma, allo Stadio Flaminio (ore 21.00, ingresso 21,00 euro + prevendita), il nuovo tour di Jovanotti, il cui titolo riprende quello dell’ultimo album “Il Quinto Mondo” (triplo disco di platino) pubblicato il 1 febbraio scorso da Soleluna/Mercury-Universal.
Non ci saranno supporter mentre è prevista la partecipazione, a sorpresa, di alcuni ospiti musicali.
La prima parte del “Quinto Mondo Tour”, dopo la tappa nella Capitale, si concluderà il 4 giugno alla Fiera di Cagliari.
Dopo i concerti di Roma e Cagliari, Lorenzo e la sua band suoneranno in alcuni importanti festival europei. Ecco le prime date confermate:

19 luglio WIESEN - Austria (Wiesen Festival), 20 luglio KARLSRUHE - Germania (Karlsruhe Festival), 21 luglio BERNA - Svizzera (Gurtenfestival), 23 luglio LUCERNA - Svizzera (Blue Balls Festival), 24 luglio NYON - Svizzera (Paleo Festival), 27 luglio NIZZA - Francia (Jazz Festival).

Lorenzo (voce e chitarra) sul palco è accompagnato da una superband di sedici musicisti: Saturnino al basso; Pier Foschi alla batteria; Riccardo Onori alla chitarra; Giovanni Allevi al pianoforte; Stefano Cecere alle tastiere; tre percussionisti diretti da Ernesttico; cinque fiati diretti da Marco Tamburini e tre coriste anglo-africane.

Saturnino è accanto a Lorenzo dai tempi del cd “Una tribù che balla” (1991), si definisce un bassista old school e un “dispensatore di basse frequenze, di frequenze positive”. In questo tour suonerà cinque diversi tipi di bassi elettrici, dal più datato Hofner del 1964 ad un avveniristico basso in alluminio creato per lui dalla Noha.
Pier Foschi rappresenta una certezza, una sicurezza per tutta la band, è il centro irradiatore della pulsazione ritmica, dall’alto della sua postazione alla batteria.
Riccardo Onori è un chitarrista caratterizzato da un sound fortemente jazzistico. Suonerà cinque tipi di chitarre elettriche diverse, una chitarra Sitar elettrica e il banjo.
Giovanni Allevi, pianista, compositore e direttore d'orchestra, è stato definito “il filosofo del pianoforte". Approda nella band con il suo gran coda e con il suo passato di musicista classico e d'avanguardia. Importante è la sua partecipazione compositiva al cd "Il Quinto Mondo" e suoi sono anche molti degli arrangiamenti del live.
Ernesttico, percussionista cubano, ha compiuto gli studi classici a I'Havana. Vanta sette anni di collaborazioni con Lorenzo e partecipazioni discografiche e in tour di altri importanti artisti italiani. Suonerà nel live le percussioni tipiche della tradizione musicale cubana tra cui congas, timbales, bata.
Stefano Cecere, tastierista "tecnologico", si è formato con l'elettropop e il rock elettronico.
Marco Tamburini, trombettista, compositore e arrangiatore già noto nel panorama jazzistico italiano, vanta importanti collaborazioni internazionali. Suoi sono gli arrangiamenti della sezione fiati.
Le tre coriste anglo-africane, June Hamm, Lorraine Barnes, Paula Clarke, tutte nate in Inghilterra, hanno già una solida esperienza di tour in qualità di soliste. In particolare, tra le esperienze musicali, June Hamm ha accompagnato in tour Rod Steward e George Michael; Lorraine Barnes ha collaborato con Sting e i Sonique; Paola Clarke con David Stewart degli Eurythmics, Mary J. Blige, Tony Braxton.
I due percussionisti brasiliani, Peu Meurray e Boghan Costa, nativi di Salvador de Bahia, hanno portato una quantità di percussioni, crepitacoli e strumenti per effetti per un totale di 330 Kg. di peso. Inoltre uno strumento unico, creato da Peu Meurray, dal nome PNEU DRUMS, realizzato con pneumatici riciclati, nell'intento di unire ecologia e cultura attraverso la musica.
La sezione fiati, diretta e selezionata da Marco Tamburini è composta da Dario Cecchini (sax baritono e flauti), Luca Marianini (flicorno, tromba e piccolo trombino), Piero Odorici (sax alto e flauto), Giuseppe Di Benedetto (trombone).
Per informazioni al pubblico: Infoline 02/48702726 oppure 02/76085332
Siti Internet www.clearchannel.it oppure www.soleluna.com
Scheda artista Tour&Concerti
Testi
Baglioni in tour
Scopri qui tutti le date!