Esce a fine gennaio il secondo album dei Delphic

Un (misurato) botto, poi spariti. Stringatamente potrebbe essere riassunta così la storia dei Delphic. Il grande pubblico sentì parlare di loro per la prima volta nel dicembre 2009, quando la band britannica fu inclusa nel "Sound of 2010" della BBC, ottimo indicatore per i nuovi nomi in emersione. Nel gennaio 2010 il "Sound of" si chiuse con i Delphic al terzo posto. Pochi giorni dopo il buon piazzamento la band di Stockport, nella cintura urbana di Manchester, pubblicò l'album di debutto.  Il disco, "Acolyte", ottenne un buon ottavo posto nella chart britannica. Poco dopo la band sparisce. Nello scorso aprile l'NME sguinzaglia un reporter per capire come mai dopo 18 mesi non vi fosse ancora il secondo album. Il frontman Rick Boardman gli disse: "Stiamo cercando di fare qualcosa di veramente grande. Lo stile di vita rock'n'roll non ci interessa, non volevamo pubblicare  un qualcosa tanto per andare in tour e divertirci; vogliamo solo fare un gran bel disco". Nel frattempo è stata archiviata anche l'estate 2012, ma finalmente la seconda sospirata prova c'è. L'album è stato intitolato "Collections" e sarà pubblicato tra il 28 e il 29 gennaio 2013. Il disco è stato registrato da Ben Allen (Bombay Bicycle Club, Animal Collective) ad Atlanta, Georgia, e da Tim Goldsworthy (Massive Attack, LCD Soundsystem) a Bristol. I brani:
'Of the young'
'Baiya'
'Changes'
'Freedom found'
'Atlas'
'Tears before bedtime'




Contenuto non disponibile








'The Sun also rises'
'Memeo'
'Don’t let the dreamers take you away'
'Exotic'

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.