Nuovo album per i Public Enemy

Nuovo album per i Public Enemy
E’ agosto il mese prefissato per la pubblicazione del nuovo album dei Public Enemy. Secondo quanto dichiarato da Chuck D il disco si intitolerà “Revolverlution” e sarà pubblicato sulla rete dall’etichetta del rapper, la Slamjamz (www.slamjanz.com), e nei negozi dalla Koch, label indipendente che recentemente ha dato alle stampe il nuovo materiale di KRS-1 e RZA (Wu-Tang Clan).
Il primo singolo tratto dal disco sarà “Gotta give the peeps what they need”, il brano vedrà i Public Enemy collaborare ancora una volta con DJ Johnny ‘Juice’ Rosado, autore della maggior parte degli scratch sui loro due primi album: “Yo! Bum rush the show” (1987) e “It takes a nation of million to hold us back” (1988).
Chuck D e DJ Rosado hanno collaborato recentemente al remix del brano “Mannish boy” di Muddy Waters per un documentario TV che sarà mandato in onda nel 2003. I due hanno registrato il brano del bluesman con una band formata dai musicisti che suonarono con Waters nelle incisioni originali con l’aggiunta del rapper Common e del cantante Kyle Jason, un membro del side-project di Chuck D, gli Hyenas In The Desert.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.