Su ‘Radiorarità’ in onda oggi le canzoni censurate dalla RAI

"Radiorarità", programma di RadioUno condotto da Sergio Martinelli alle 15.00, trasmetterà oggi una serie di quei brani che, negli anni Sessanta e Settanta, vennero censurati da un’apposita commissione RAI e marchiati con il famigerato bollino rosso con la dicitura "brano da non trasmettere". Grande spazio viene concesso oggi dai nostri quotidiani alla notizia; La Stampa, in particolare, approfondisce le vicende di "Brennero 66" dei Pooh (brano folk dedicato agli attentati ai danni dei finanziari italiani: "I nostri discografici ci dissero che non potevamo cantarlo al Festival delle Rose se non cambiavamo il testo", spiega Roby Facchinetti: "Eravamo ragazzini, mancavano due anni al Sessantotto, ci adattammo") e di "L’importante è finire" di Cristiano Malgioglio, interpretata da Mina ("Non è vero che all’inizio si intitolava "L’importante è venire", è una cattiveria uscita in un programma di Limiti"). Oltre ai due suddetti pezzi, grazie all’archivio sconfinato di Fernando Fratarcangeli (caporedattore di "Raro"), dovrebbe essere trasmessa anche "Cristine", misteriosa canzone del ’63 sequestrata ai danni di una voce tuttora segreta e attribuita a tale Miss X.

Music Biz Cafe Summer: Covid-19, le sfide di artisti e discografici
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.