The Observer 2012: riflettori accesi sui Charlestones

The Observer 2012: riflettori accesi sui Charlestones

Rockol The Observer questa settimana accende i riflettori sui Charlestones, quartetto formatosi nel 2008 dall’incontro di Mattia Bonanni (voce e chitarra), Gian Marco Crevatin (chitarra), Matteo Peresson (basso) e Federico Pellizzari (batteria) e fortemente attratto da tutto ciò che british, musica soprattutto. Dopo essersi fatti ispirare da un negozio di cianfrusaglie per scegliere il nome della band, i Charlestones hanno pubblicato un Ep e il loro primo LP dal titolo "Out from the blue”, disco su cui lavorano dal 2009.





Uno dei punti di forza della band, che poi è anche uno dei motivi che ci ha spinto a parlarvi di loro, è la parte live: diversi sono i concerti che hanno collezionato in lungo e in largo per lo Stivale, e diverse sono le aperture prestigiose che hanno avuto la fortuna di portarsi a casa. Dopo aver anticipato i White Lies a Padova per l’Heineken nel 2011, e dopo aver fatto da spalla fissa per i Crookers, lo scorso luglio la formazione friulana ha aperto il concerto dei Kasabian.

Rimanete connessi con The Observer per scoprire insieme a noi i Charlestones e la loro musica made in UK.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.