USA, la Fox commissiona la terza serie di 'X Factor'

Se in Gran Bretagna "X Factor" arranca, iniziando forse a mostrare i segni dell'età, al punto che qualcuno inizia a domandarsi se non sarebbe il caso di saltare almeno una edizione visto che va avanti dal 2004, negli USA per la stessa trasmissione non c'è alcun problema. E anzi Fox, uno dei maggiori network nazionali, ha commissionato la terza serie. Simon Cowell, creatore e boss assoluto di "X Factor", aveva lasciato l'edizione del Regno Unito nel 2010 per far nascere lo show dall'altra parte dell'Atlantico; nelle scorse settimane sono state numerose le voci secondo le quali il 53enne londinese, che è anche produttore e padrone dell'etichetta discografica Syco nel cui roster figurano tra gli altri Susan Boyle e One Direction, sarebbe stato pronto a tornare in Gran Bretagna per "salvare" l'"X Factor" all'ombra della Union Jack. Ma ora la notizia della terza serie a stelle e strisce rimette tutto in ballo. Cowell apparentemente non fa una piega e, anzi, si dimostra molto soddisfatto: "Sono molto orgoglioso dello show", ha detto alla diffusione della notizia, "e della squadra di questa stagione. Il nostro maggiore impegno sarà sempre quello di andare a scovare grandi talenti. E non dimentichiamo che mancano pochi giorni ai nostri primi show dal vivo. Vedrete".




Contenuto non disponibile







La seconda stagione dell'"X Factor" statunitense terminerà il prossimo 20 dicembre. Con Cowell i giudici sono Demi Lovato, Britney Spears e L.A. Reid.
 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.