Prodigy: “Non vogliamo bruciarci”

Prodigy: “Non vogliamo bruciarci”
“E’ stato bello tornare in Italia”, è il commento dei Prodigy sull’accoglienza loro tributata per i due concerti del 21 e 22 marzo a Bologna e Torino. In un’intervista a “La Repubblica” Maxim Reality spiega: “La prima volta che abbiamo suonato da voi cinque o sei anni fa non ci conosceva nessuno. Ora tutti ci conoscono grazie alla tv e ai giornali. Recentemente abbiamo suonato a Mosca e Bucarest, e il pubblico reagisce nello stesso modo, con grande entusiasmo. Ogni paese ha la propria cultura e problemi, ma quando la gente viene ai nostri spettacoli le reazioni sono simili in Russia e in Italia, perché la spinta è la stessa: la voglia di divertirsi”.

Il cantante aggiunge anche: “Abbiamo intenzione di non spremerci troppo, non ci piace abusare di noi stessi e del nostro pubblico. Abbiamo alle spalle un anno eccezionale e non vogliamo bruciarci”.
Il proclama di Liam Howlett di non fare più dischi per diversi anni viene comunque smentito: “Probabilmente pubblicheremo un nuovo disco entro il Duemila. Le parole di Liam erano dovute alla stanchezza per il lavoro di “The fat of the land”, ma dopo qualche settimana di tregua la voglia gli è tornata addosso”.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.