Umberto Bindi: 'La mia non è una tragedia'

Umberto Bindi ha ormai quasi settant'anni, è malato e senza denaro.

Vive a Monetrosi, un paesino della provincia di Viterbo, con il suo compagno Massimo, e presto gli verrà riconosciuto il vitalizio previsto dalla legge Bacchelli. “Io sono solo un cantante, autore abbastanza famoso che è rimasto senza soldi e senza salute”, ha detto Bindi. “Senza soldi sicuramente per colpa mia. Perché sono una cicala, non una formica”. Da due anni i suoi reni non funzionano più perfettamente, ha quattro by-pass, un'angioplastica, e problemi al fegato. Massimo confessa: “Ci sono cassetti pieni di inediti e anche cassette audio. Lui crede di registrare sempre sulla stessa, cancellando le vecchie incisioni, ma io di nascosto le sostituisco con altre nuove”. Alcuni artisti e personaggi del mondo dello spettacolo stanno cercando di aiutarlo: “A un certo punto Gino Paoli si è messo in testa che bisognava occuparsi di me”, ha spiegato Umberto, “e quando lui decide qualcosa…chi lo ferma? D'altra parte non riesco ad accettare nessuna proposta di lavoro. Però non voglio elemosine. Di tutti i progetti, quello che mi piace di più è una serie di concerti con le mie canzoni e tanti ospiti”: (Fonte: Il Corriere della Sera).

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.