Smiths: 30 anni fa il primo concerto

Smiths: 30 anni fa il primo concerto

All'inizio di ottobre si potranno festeggiare i 30 anni dal primo concerto degli Smiths. Lo show, in cui Morrissey e soci supportarono i Blue Rondo A La Turk, si tenne al Ritz Ballroom di Manchester. Ma quest'anno chi ancora ama il disciolto gruppo britannico potrà non limitarsi ai festeggiamenti per il primo concerto, visto che già ora sono sul piatto altri due eventi. Il primo è subito: in questi giorni infatti ricorrono i 25 anni dallo sciogliemto della band, split che avvenne nel settembre 1987. In un mondo senza Internet, e con la TV che dava poco spazio a notizie di questo genere, tra i primi a dare la notizia - uno choc, per alcuni - fu il "New Musical Express". Oltre a ritrovarci a 25 anni dallo scioglimento, e anche dalla pubblicazione di "Strangeways, here we come", in questo periodo arriva anche un nuovo libro sul gruppo. L'ennesimo? Non proprio, secondo SabotageTimes che dedica al voluminoso volume un lungo servizio. "A light that never goes out: the enduring saga of The Smiths" di Tony Fletcher è composto da ben 700 pagine e promette d'essere il libro definitivo sugli ex ragazzi di Manchester. Ben duecento pagine, infatti, se ne vanno solo per analizzare le fanciullezze dei singoli membri.  Secondo SabotageTimes, quando l'autore scova fatti nuovi, o mette assieme nuove dichiarazioni, il libro ha un colpo d'ala. Fletcher è peraltro autore della rispettata biografia "Dear boy" su Keith Moon degli Who.




Contenuto non disponibile







‘A light that never goes out: the enduring saga of The Smiths’ di Tony Fletcher, edizioni Crown Archetype/ Cornerstone Publishing.
 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.