Germania: torna Naidoo, il 'cantante di Dio'

In Germania, dopo una pausa piuttosto lunga in cui si è essenzialmente dedicato al suo gruppo, i Soehne Mannheims, ovvero i "figli di Mannheim" (è una città), il cantante Xavier Naidoo si appresta a tornare sulle scene. Lanciato nel '97 dal duetto "Freisein" con Sabrina Setlur, un successone ribadito pochi mesi dopo dalla riuscita del suo album solista "Nicht von dieser Welt", Naidoo ha una particolarità che lo rende, se forse non unico, quantomeno originale: si proclama "anti-star", afferma che dei soldi non gliene importa nulla e che per lui contano solo la religione e Dio. Forse non a caso il suo nuovo album, in uscita il prossimo 25 marzo (un doppio CD con 30 canzoni), s'intitola "Alles fuer den Herrn", ovvero "Tutto per il Signore". Il lavoro è da poco stato anticipato dal primo singolo estratto, una ballata intitolata "Wo willst du hin?" che è appena entrata al numero quattro delle classifiche tedesche.

Music Biz Cafe, parla Paola Marinone (BuzzMyVideos)
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.