Sanremo, ecco Michael Bolton e Shakira

Sanremo, ecco Michael Bolton e Shakira

Un unico uomo ospite straniero nella pattuglia di donne che calcheranno il palco dell’Ariston.

Michael Bolton -che questa sera canterà “Only a woman like you” nella versione tradotta in italiano da Tony Renis come “Solo una donna” - spiega così la sua presenza: “Ho appena cambiato casa discografica, passando dalla Sony alla Jive, quella di Britney Spears e Backstreet Boys. Ho trovato un nuovo staff di persone fantastiche, con le quali ho lavorato ad un nuovo disco. Ci siamo posti il problema di come essere globali, di come fare qualcosa di specifico per ogni paese. Da quando ho duettato con Luciano Pavarotti mi era rimasta la voglia di ripetere l’esperienza cantando in Italiano, ma con più calma. Quando andai al Pavarotti International ebbi poco tempo per provare e per eliminare l’accento, che è una cosa fondamentale per essere credibili quando si canta in un’altra lingua. Così ho colto la palla al balzo, prendendo una canzone del disco molto latina, che era già stata tradotta in spagnolo. Ho collaborato con Tony Renis, che conosco da tempo e che ha già partecipato ad operazione di questo genere”.


“Sono onorato”, continua Bolton, “di essere stato invitato, a maggior ragione tra tutte queste donne, alle quali voglio fare un tributo. Essere l’unico uomo tra così tanti esponenti del gentil sesso è pure una pacchia…”
Quanto al fatto di esibirsi in playback, Bolton spiega: “E’ un atto di umiltà. Odio cantare in playback, ma non sarei riuscito a riprodurre sul palco il grande lavoro di cesello sulla lingua italiana e sull’accento fatto insieme a Tony Renis.” “E’ colpa mia”, aggiunge Renis, presente in sala stampa. “Ho consigliato io a Michael di cantare in full playback per non perdere tutto questo lavoro. Ma mi ha promesso che la prossima volta che verrà da noi, canterà la canzone dal vivo e in italiano”. Bolton conclude la sua passerella, in sala stampa, intonando a cappella un frammento di “When a man loves a woman”, tra gli applausi.
A seguire arriva in sala stampa Shakira, letteralmente assalita dai fotografi. La cantante colombiana accenna a rispondere in Italiano alle domande dei giornalisti –strappando un mezzo applauso- ma poi torna subito alla sua lingua madre, lo spagnolo, inframezzando le risposte con qualche frase in inglese. “La mia nazione è nel mio cuore, nella mia testa e nelle mie parole”, spiega. “Cerco di farle da ambasciatrice, anche se sta vivendo una situazione per certi versi molto triste. E’ importante che però il mondo capisca che ci sono solo 40.000 violenti in una nazione di 30 milioni di persone. Non siamo tutti così, speriamo di guarire presto dalla nostre ferite”.

Shakira, poi, dice di avere desiderato ardentemente di venire al Festival: “So quanto è importante per voi italiani, e così ho chiesto alla mia casa discografica di portarmici. Ma non paragonatemi a Jennifer Lopez o dite che sono in competizione con lei: non siamo dei cavalli in una gara. E’ una splendida ragazza ed artista, ma la mia proposta musicale è diversa”.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.