Comunicato Stampa: Reggae Invaders al Tunnel

La redazione di Rockol non è responsabile del contenuto di questa notizia, che è tratto da un comunicato stampa. Artisti, etichette e aziende che vogliono rendere note le proprie iniziative attraverso la pubblicazione di un loro comunicato stampa in questa sezione possono indirizzare una e-mail a presskit@rockol.it. La pubblicazione dei comunicati è a discrezione della redazione.

SABATO 23 FEBBRAIO 2002
TUNNEL – uscitanuovisuoni

La Jamaica e le atmosfere intense del reggae tornano al Tunnel con
REGGAE INVADERS

La “casa” virtuale dei GOLDEN BASS SOUND SYSTEM ospita questa sera

THE ROOTSMAN (Inghilterra) + ECHO MINOTT (Jamaica)

Il laboratorio musicale di Via Sammartini apre le porte al secondo appuntamento mensile del 2002 dedicato alle vibrazioni intense del reggae, del ragamuffin’ e del dub; vibrazioni che, ormai da molto tempo, possono vantare un folto seguito di fedelissimi.
La “cultura del sound”, vale a dire lo stile jamaicano di vivere la musica nella strada, viene importata al Tunnel dai Golden Bass Sound System, considerati ormai i padroni di casa di queste serate e punti di riferimento a livello nazionale per questo genere musicale.
Sono loro che amano circondarsi di validi protagonisti della scena reggae jamaicana e inglese e questa serata ne è la conferma. Saranno loro ad aprire la serata per poi lasciare campo libero agli ospiti, che questa notte saranno: The Rootsman dall’Inghilterra, dj e produttore molto famoso nell’ambiente reggae, e Echo Minott dj e cantante jamaicano.
The Rootsman, musicista, dj e produttore di Bradford (Inghilterra), sarà il primo ospite ad esibirsi dopo i Golden Bass. Il suo repertorio è estremamente vasto e per questo lo vedremo anche chiudere la serata, dopo l’esibizione di Mexican, con delle canzoni a lui dedicate da cantanti jamaicani.
Dopo le prime esperienze come dj e musicista, nel 1991 fonda il suo night club “Dub Me Crazy”, che diventa famoso nell’ambiente della musica reggae e roots dell’Inghilterra Settentrionale, perché rampa di lancio per molti artisti emergenti di buona qualità.
Due anni dopo gli viene proposto di diventare resident dj nel Soundclash Club a Leeds, ed è così che Rootsman inizia ad esibirsi al fianco di dj come Dr. Alex Patterson di The Orb e Justin Robertson (Lionrock).
Il successo del Soundclash e del Dub Me Crazy dà modo a Rootsman di pensare ad una carriera solista, e il suo debutto avviene con l’uscita del singolo “Koyaanisqatsi”, prodotta nel maggio del 1994, che riscuote un grande successo non solo nel pubblico, ma anche nella stampa.
Insieme a The Rootsman il pubblico del tunnel incontrerà finalmente Echo Minott che nel febbraio 2001 aveva dovuto annullare la sua presenza a Reggae Invaders a causa di problemi legati ai voli aerei. Echo Minott è uno dei più stimati rappresentanti della scena rab-a-dub giamaicana, nato nel 1963 è cresciuto a Kingston dove ha vissuto fino al 1992 trasferendosi poi a New York tornando in Giamaica due anni dopo. L’esperienza musicale di Echo Minott è cominciata nel 1980 quando a soli 17 anni si ritrova in studio a registrare il suo primo album “Youthman Vibration” con il leggendario produttore reggae Prince Jammy. Da allora Echo Minott non si è mai fermato collaborando con artisti del calibro di Earl Sixteen diventando un punto di riferimento per gli amanti della solarità del reggae.
Al Tunnel, questa sera, l’esperienza viene messa al servizio della passione per le sonorità uniche e inconfondibili del reggae e del ragamuffin’; come mancare?
Inizio concerto h. 22:00
Ingresso Euro 7,50
Informazioni al pubblico:
Tunnel Uscita Nuovi Suoni - Via Sammartini 30 Milano - 02.66711370
info@uscitanuovisuoni.com - www.uscitanuovisuoni.com
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.