Morto il cantante country Waylon Jennings

Il cantante USA Waylon Jennings è scomparso al’età di 64 anni. Il musicista era nato nel Texas e, nel corso della sua carriera, ricordata in particolar modo per il tema della serie televisiva “The dukes of hazard”, da lui composta, aveva venduto quaranta milioni di dischi. Non è stata rivelata la causa della morte dell’artista country, il quale era diabetico ed al quale lo scorso dicembre era stato amputato un piede (vedi news), ma secondo alcune notizie pare che sia spirato a Chandler, in Arizona, proprio a causa delle sue cagionevoli condizioni di salute.
Nelle classifiche USA era entrato per ben 53 volte, raggiungendone la cima in 16 occasioni. Il 3 febbraio 1959 Jennings si sarebbe dovuto trovare sullo stesso aereo che trasportava Buddy Holly. All’ultimo momento rinunciò per far posto ad un amico. Il velivolo, come si sa, non giunse mai a destinazione.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.