Ad aprile la rassegna Chansonnier a Milano

A Milano giovedì 4, venerdì 5 e sabato 6 aprile al Teatro Verdi e domenica 7 aprile alla Palazzina Liberty si terrà la quarta edizione della rassegna “Chansonnier”. Dall'anno scorso la rassegna si è collegata anche ad altre città con il Teatro Garage di Genova e il Teatro Juvarra di Torino, che anche nel 2002 replicheranno l'iniziativa tra la fine di aprile e la prima settimana di maggio.
Con la direzione artistica di Giangilberto Monti, ogni serata verrà suddivisa tra un cantautore e una cantautrice, che presenteranno estratti dei loro spettacoli. Inoltre la rivista “L’Isola che non c'era" segnalerà tre artisti emergenti che si proporranno in brevi interventi acustici.
Ecco il programma:
Giovedì 4
Lalli e Marco Parente
Venerdì 5
Laura Fedele e Mino Di Martino
Sabato 6
Cristina Donà e Goran Kuzminac
Domenica 7
Valentina Gravili e Alberto Camerini
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.