'Raccontarsuonando' ad Alba con Lucarelli a Lodoli

Il 20 aprile si terrà ad Alba, presso il Teatro sociale, in prima assoluta, una serata intitolata “Raccontarsuonando” che coinvolgerà diversi scrittori di primo piano.
Si tratta di un progetto, a cura di Piero Ponzo, che mescola musica a letteratura, solisti della musica a solisti della parola. Ponzo ha scritto una vera e propria suite e ha chiesto ad alcuni narratori italiani di immaginare un racconto originale a partire proprio da quelle melodie. Saranno della partita Marco Lodoli, Carlo Lucarelli, Gianni Mura, Marco Revelli e Marco Neirotti che leggeranno personalmente i loro racconti.
Verranno accompagnati da un inedito gruppo di musicisti: alla chitarra XXX Taufik, al contrabbasso Federico Marchesano, alla batteria Claudio Fossati, al clarinetto lo stesso Piero Ponzo, all'organetto Filippo Gambetta, alle percussioni Gilson Silveira. A questi nomi si aggiungeranno, come solisti, Gianluigi Trovesi (clarinetti), Trilok Gurtu (percussioni, tablas), Carlo Actis Dato (sax baritono).
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.