Due nuove antologie per Lucio Dalla e Vasco Rossi

Due nuove antologie per Lucio Dalla e Vasco Rossi
Lucio Dalla e Vasco Rossi torneranno presto sulla scena con due raccolte. Dalla pubblicherà l’album intitolato “Gli anni Sessanta”, interamente composto da alcune sue canzoni di successo realizzate in quel decennio. Tra di esse spiccano “Io al mondo ho solo te”, “Bisogna saper perdere”, “E dire che ti amo” e “1999”.

Anche Vasco Rossi proporrà al pubblico un’antologia: si tratta di quattordici celebri canzoni d’amore che il cantante ha scritto durante la sua carriera. Tra di esse è possibile ricordare “Albachiara”, “Non l’hai mica capito”, “E poi mi parli di una vita insieme” e “Susanna”. Entrambi i CD usciranno nei negozi nei prossimi giorni.
Dall'archivio di Rockol - Pillole di saggezza di Lucio Dalla
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.