Mick Jagger (e figlia) faranno pubblicità ad Ibiza

Mick Jagger (e figlia) faranno pubblicità ad Ibiza
Ad Ibiza sono stufi delle orde di giovani turisti britannici che calano sull’isola solo d’estate, ballano, si ubriacano e fanno casino. L’amministrazione locale vorrebbe un tipo di turismo, più colto, più raffinato, più alla ricerca degli angoli caratteristici e storici dell’isola che delle discoteche in cui impasticcarsi ed andare fuori di zucca. Ed allora ha pensato a Mick Jagger. Sarà proprio il leader dei veterani Rolling Stones (che in gioventù faceva casino per cento), assieme alla figlia Jade, a promuovere Ibiza (così almeno spera la giunta) in una nuova campagna pubblicitaria destinata al mercato britannico ed a quello tedesco; Mick e Jade, ai quali è stato proposto un contratto da circa 310.000 euro (oltre mezzo miliardo di lire), fungerebbero da testimonial in una serie di spot “culturali” dell’isola balearica. Lo riporta il giornale Ibiza Sun, 4000 lettori.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.